Cect GT1800 – Copia cinese dualsim del Nokia N97

Un telefono cellulare di produzione cinese che assomiglia nell’estetica e nell’interfaccia al modello N97 di Nokia. Supporto per doppia scheda SIM, accesso ad internet via WiFi, supporto Java, sensore di gravità, fotocamera e Bluetooth. Caratteristiche tecniche, impressioni e prezzo del telefono Cect GT1800.

Ancora una copia degli apparati Nokia, in questo caso ci troviamo però di fronte ad un modello che non limita la somiglianza alla sola estetica ma cerca di assomigliare agli originali anche nell’interfaccia utente, con un menu “simile” a quello di un comune telefono con sistema operativo Symbian.

Il Cect GT1800 è un apparato quadri band utilizzabile in tutto il mondo su tradizionali reti GSM. In Italia si può ovviamente usare con TIM, Vodafone, Wind e gli operatori virtuali che sfruttano le loro infrastrutture. Non offre connettività 3G Umts quindi non funziona sulla rete di terza generazione dell’operatore Tre.

Si tratta, come ormai tradizione nel panorama dei telefoni cinesi, di un apparato dualsim, ovvero in grado di funzionare con due distinte SIM. Entrambe le schede sono contemporaneamente attive in ricezione e, al momento di inviare una nuova chiamata, si può scegliere velocemente su quale delle due instradarla. Questa funzionalità rappresenta un enorme vantaggio in termini di ingombro e peso dal momento che permette di utilizzare un solo cellulare per gestire due numeri telefonici.

L’interazione può avvenire secondo due modalità: mediante il display Touchscreen da 3.2 pollici o tramite una comoda tastiera qwerty. In pratica unisce l’immediatezza del touch con la flessibilità e la velocità di digitazione tipicamente ottenibile con una tastiera reale. Ottimo per chiunque si trovi a scrivere molti testi (SMS, MMS, Email etc) con il proprio cellulare.

Doppia fotocamera, avanti e retro, per scattare fotografie fino a 2 Megapixel e riprendere video. Sensore di gravità per ruotare automaticamente lo schermo e svolgere alcune attività semplicemente agitando il telefono. Ricevitore radio FM e per i canali della TV analogica.
Player multimediale per files MP3, MP4 e altri formati.

L’interfaccia utente è disponibile in diverse lingue, comprese Italiano e Inglese. Per forma e disposizione delle icone ricorda molto l’interfaccia Symbian dei Nokia originali.

Connettività WiFi per accedere ad internet mediante HotSpot pubblici o access point privati. Diverse applicazioni preinstallate tra cui un ebook reader per libri in formato TXT e un client MSN (Microsoft Messenger). Grazie al supporto per giochi e programmi Java è comunque possibile estendere le funzionalità del telefono mediante l’installazione di ulteriori software (es: Browser Web Opera mini, client Facebook e così via). La memoria interna è espandibile tramite schede MicroSD (o TransFlash).
Accessori in dotazione: 2 batterie da 2000 mAh, cuffie con microfono, manuale utente, caricabatterie e cavo USB per il collegamento al PC.

Impressioni e prezzo
Un buon telefono che risulterà sicuramente utile a tutti quegli utenti che possiedono ed utilizzano abitualmente più schede SIM. Ovviamente si può usare come valido player MP3, buono anche per guardare files video o la TV sul display di generose dimensioni.
Mi piace l’idea di poter interagire secondo due distinti sistemi, lo schermo touchscreen per l’uso generale e la completa tastiera qwerty per scrivere testi.

Il Cect GT1800 può essere acquistato per 170€ nel negozio online Electrevolution, prezzo comprensivo di spese di spedizione. Il prodotto è coperto da garanzia di 2 anni sui difetti di fabbricazione.

In un altro articolo di questo blog trovate molte altre copie dei telefoni Nokia. La pagina dedicata ai telefoni cinesi contiene un elenco di modelli disponibili sul nostro mercato, con accurate descrizioni e dettagliate recensioni.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

19 Responses to “Cect GT1800 – Copia cinese dualsim del Nokia N97”


  • Ciao, questo telefono mi ha stregato! Non conosco molto la tecnologia dei cellulari xkè x me è importante inviare e ricevere sms poi il resto nn conta… ma questo mi piace! L’unico problema è ke x averlo bisogna x forza comprare su internet e io nn l’ho mai fatto… posso fidarmi???

  • Ciao Fab, del sito indicato nell’articolo puoi fidarti. Ho avuto modo di parlare più volte via mail con il titolare e ti garantisco che si tratta di una persona seria, disponibile verso il cliente e assolutamente competente.
    Molti altri lettori di questo blog hanno acquistato con soddisfazione prodotti da Electrevolution.

    Ciao

  • Ciao, grazie x la risp, un’altra cosa… a me serve un telefono con suonerie forti e una bella e forte vibrazione, ovviamente dual sim, facile da usare, la sveglia che suona anke se sta in modalità silenziosa, possibilmente radio e fotocamera, se nn kiedo troppo che si colleghi a e mail, facebook e msn… anke se la parte di internet nn è importante… cosa mi consigli???

  • Ciao Fabiola, ovviamente non ho provato tutti i modelli in commercio quindi non posso testimoniare circa l’effettiva potenza dei loro altoparlanti.

    Sto utilizzando con soddisfazione ormai da diversi mesi il modello Cect GT600. Ovviamente è dualsim. Ha la vibrazione. La sveglia suona anche a telefono spento. Si collega ad internet tramite WiFi e GPRS, posso accedere a MSN grazie a ebuddy (programma preinstallato), accedo a Facebook con Snaptu (programma Java da installare). Ovviamente posso scrivere e leggere email. Ha la radio FM (funziona anche senza cuffie collegate) ed il ricevitore per la TV (solo analogica, niente digitale terrestre).
    Per quanto riguarda la suoneria, pur non essendo “assordante” il volume è generalmente adeguato per l’uso che ne faccio. Tutto comunque dipende dalla musica scelta, alcune sono per così dire…. decisamente squillanti :)
    Sostanzialmente ha le stesse caratteristiche del GT1800 descritto in questo articolo, solo che nel mio caso il display è più piccolo e non è touchscreen.

    In un altro articolo di questo blog ho descritto anche il T828D (venduto con marchio Anycool, KDI, o Kingbond), un telefono con altoparlanti particolarmente potenti, forse anche troppo.
    Il problema è che si tratta di un modello di vecchia generazione, grosso e pesante, senza molte delle funzionalità elencate poco sopra.

  • Ciao Filippo, da stamattina sto collegata sul tuo sito ke trovo completo e ricco d’info. Prima della tua risposta, l’avevo già adocchiato il cect gt600 e ora ke mi hai fornito la tua esperienza nn posso ke esserne convinta… quindi penso ke l’acquisterò!!! Grazie grazie grazie! Kiss

  • Di nulla Fab, ti auguro sinceramente di rimanere soddisfatta del modello che andrai ad acquistare.
    Non mancare di farmi avere le tue impressioni non appena lo proverai.

    Ciao!

  • Ainu un’ultima cosa… ma tra il cect e72 e il gt600, oltre qualche tasto in cosa cambia?

  • Guardando le sole caratteristiche appaiono molto simili, non mi meraviglierei se avessero lo stesso hardware e la differenza fosse unicamente nella parte software o addirittura solo nell’interfaccia.
    Comunque, ho già scritto che dell’E72 (ovvero tutti i modelli venduti con questa sigla) esistono diverse varianti con caratteristiche diverse, in alcuni casi non hanno il WiFi o possono presentare un display con diversa dimensione o touchscreen.
    Prima della scelta valuta con attenzione ogni caratteristica.
    Ciao

  • Ma nessuno si e’ accorto di questo strafalcione nell’ articolo ?

    In Italia si può ovviamente usare con TIM, Vodafone, Tre e gli operatori virtuali che sfruttano le loro infrastrutture. Non offre connettività 3G Umts quindi non funziona sulla rete di terza generazione dell’operatore Tre.

  • Wow, nonostante un’attenta rilettura mi era “letteralmente” sfuggito :P Ovviamente era Wind al posto di Tre.

    Ti ringrazio per la segnalazione. Articolo corretto con i giusti operatori!

    Ciao

  • Buondì… si cercando su internet, ho notato ke dell’E72 esistono più varianti… ma essendo una ragazza quello gold che hai tu nella foto mi attira di più… frivolezze quindi :D

  • Ainu sono una rompi, lo so, ma mi potresti dare qualke spiegazione su dual band, triband, gsm, wifi tutte queste sigle…. o qualke sito ke me lo spieghi??? Sto cercando un telefono ke vada su facebook quando nn sto a casa.. quindi come lo devo prendere?

  • Allora… il discorso è abbastanza ampio. Andiamo con ordine e cominciamo dagli standard.

    Senza perderci i dettagli inutile in questa trattazione possiamo dire che il vecchio (e attuale) standard per i telefonini cellulari è il GSM, standard diffuso a livello mondiale. Praticamente tutti i telefoni in vendita sono compatibili GSM.
    Il problema è che non tutti i paesi del mondo usano le stesse frequenze, ecco allora entrare in gioco le varie diciture dual-band, tri-band e quadri-band, a seconda dell bande di frequenza che sono in grado di utilizzare. In un altro articolo trovi spiegazioni dettagliate in proposito.
    In linea di massima possiamo affermare che un telefono dualband è utilizzabile in Italia (e in alcuni altri paesi) mentre uno quadriband funziona in quasi tutti i paesi del mondo.

    Il nuovo standard di trasmissione viene semplicemente indicato come 3G, o terza generazione. In Italia e nel resto d’Europa questa connettività viene anche chiamata UMTS (o WCDMA).
    Anche in questo caso è disponibile un articolo che spiega meglio gli standard mondiali per connessioni 3G.
    La stragrande maggioranza dei telefoni cinesi non sono però compatibili con la rete UMTS, motivo per cui non risultano utilizzabili con l’operatore Tre.

    Il WiFi serve per collegarsi ad internet mediante hotspot pubblici (ce ne sono nei centri commerciali o nelle principali piazze) oppure mediante access point privati (installati a casa tua per intenderci).
    Vantaggi del WiFi: buona velocità di connessione e gratuità.
    Svantaggi: la connettività WiFi non è disponibile dappertutto.

    In assenza di WiFi molti telefoni possono comunque sfruttare la connettività GPRS, in pratica ci si connette ad internet utilizzando la stessa rete di telefonia mobile.
    Vantaggi: funziona quasi dappertutto
    Svantaggi: presenta dei costi dipendenti dal singolo operatore di telefonia, risulta più lenta del WiFi.

    In generale comunque è possibile usare il GPRS senza spendere una fortuna, magari sottoscrivendo un apposito piano dati che preveda il pagamento di una quota fissa mensile all’operatore.

    Arriviamo quindi alla tua domanda finale. Se ti serve un telefono unicamente per chattare su Facebook o MSN allora puoi sfruttare anche la connessione GPRS dal momento che i dati scambiati sono pochi (solitamente il GPRS si paga a Kilobyte trasferito).
    Se hai un hotspot WiFi facilmente accessibile dal luogo in cui vivi/lavori allora potresti optare per un modello che abbia anche connettività WiFi, giusto per collegarti e navigare liberamente nel web senza spendere nulla.

    Tutto ciò in attesa di tariffe davvero convenienti che permettano agli utenti di rimanere “sempre connessi”, 24 ore su 24, senza limiti di traffico, in qualunque parte essi si trovino. Ok, questo è il futuro :)

  • Quindi se ho capito bene… qualunque tel gprs mi fa entrare in internet… ok grazie Filippo

  • Un ultimo appunto: è importante anche che abbia il supporto per software Java, così che tu possa installarci i programmi per accedere ai vari sistemi di messaggistica.

  • Si questo l’avevo capito… grazie cmq x il pensiero

  • salve mi chiedevo se su questi telefoni cinesi è possibile installare le applicazioni che andrebbero installate sul n97 normale cioè le installa? è uguale all’orgirinale tranne x il markio??

  • No, le somiglianze tra copie e Nokia originali si fermano alla sola estetica. Per quanto riguarda l’hardware ed il software si tratta di apparati completamente diversi.
    I software specificatamente sviluppati per telefoni Nokia con Symbian non funzionano con le copie a meno che non si tratti di programmi in Java che, per loro natura, tendono ad essere compatibili (più o meno) con un numero molto elevato di telefonini.

Leave a Reply