Telefoni cellulari cinesi dual-sim

[ad#rpsxt]Tutto quello che avreste voluto sapere sui telefoni cinesi dualsim ma non avete mai osato chiedere. Cosa sono. Come funzionano. Quanto costano. Sono davvero convenienti. Vanno bene? Dove posso acquistarli. Quali marche hanno in catalogo cellulari dual-sim? Quali modelli hanno la TV digitale terrestre. Ce ne sono compatibili con la rete UMTS di Tre? E gli orologi GSM?

Cosa sono?

Telefoni cellulari ricchi di funzionalità utili proposti a prezzi particolarmente convenienti. Quasi tutti i modelli sul mercato sono dualsim dualstandby, in grado di funzionare con due schede SIM contemporaneamente, anche di diversi operatori. Entrambe le schede sono attive per ricevere telefonate e sul display vengono mostrati due distinti indicatori di campo.
Alcuni modelli presentano anche un ricevitore radio e TV, per guardare i canali della televisione (analogica o digitale terrestre) direttamente sullo schermo del telefono. Infine, gli apparati più evoluti dispongono di connettività Wi-Fi e il supporto per giochi e applicazioni Java.

Telefoni Dual-Sim

Il panorama dei telefoni cinesi dual-sim reperibili nel nostro paese è ormai piuttosto ampio. Nel seguito viene riportato un elenco di modelli suddivisi per marca o funzionalità.

TV Digitale Terrestre – Modelli in grado di ricevere i canali televisivi trasmessi secondo lo standard digitale terrestre DVB-T:

UMTS 3G – In passato abbiamo proposto una lista di modelli compatibili con gli standard 3G. Elenco attualmente inutile dal momento che quasi tutti i telefoni dualsim più recenti sono in grado di funzionare con le schede SIM degli operatori con reti di terza generazione, ad esempio le Usim di Tre (H3G). Chi fosse interessato ad approfondire l’argomento può far riferimento ad una semplice guida agli standard 3G nel mondo.

Più SIM – Modelli in grado di funzionare con tre o quattro schede Sim: Cect QG10, Cect F160 TV.

Recensioni – Prova completa, descrizione dettagliata, caratteristiche e impressioni d’uso generali di alcuni dei modelli sul mercato:

Altri Sistemi operativi – La stragrande maggioranza dei telefoni cinesi in commercio monta una variante del sistema Nucleos RTOS. Esistono comunque diverse eccezioni tra cui l’XT950, i Ciphone C9C6 e il Cect N97 (tutti single SIM) con Windows. A questi si aggiungono gli apparati con il sistema Android di Google come il Droid Duo e il Vanity Smart di NGM, l’OT918D di Alcatel o lo Sciphone N21.

DualSim “di marca” – Non solo cinesi, alcuni importanti produttori mondiali di telefoni cellulari hanno in catalogo apparati dual-sim. Molto ricercati dagli utenti i modelli della linea Duos di Samsung. Anche AcerLG sono in questo settore con un singolo modello ciascuno. Di difficile reperibilità nel nostro paese i Philips Xenium Dualsim.

Copie Dual-Sim – Probabilmente il modello occidentale più copiato in assoluto è l’Apple iPhone.  Nokia, primo produttore di cellulari al mondo, è ovviamente vittima delle copie cinesi, in un altro articolo trovate l’elenco dei “finti” Nokia Dual Sim. Anche Blackberry è soggetta a questo fenomeno con le copie del Bold, del Curve 8900 e dello Storm 9500. Infine le copie del Samsung Omnia.

Ma sono di buona qualità? Funzionano davvero bene?

La risposta generale a queste domande è SI. Le prime generazioni di telefoni cinesi lasciavano a desiderare in quanto a qualità ma, con i modelli recenti si sono fatti grandi passi in avanti ed oggi possono essere paragonati senza problemi ai telefoni di marca. Affidabili, facili da usare, con discrete localizzazioni (traduzioni) del software interno, buona qualità audio e di ricezione. Probabilmente l’unico vero punto debole dei telefoni made in china è, al momento, l’apparato foto/video; in molti casi trovate anche due fotocamere (fronte-retro), la risoluzione è però generalmente bassa (max 2 Mpixel interpolati, molto spesso VGA 640×480).
Nel futuro è comunque lecito attendersi apparecchi sempre più avanzati, tecnologicamente migliori. Alcuni produttori hanno già iniziato a proporre modelli con sistema operativo Android e dotazione hardware di tutto rispetto, entro pochi mesi vedremo probabilmente schiere di Googlefonini cinesi a basso prezzo, una vera manna per tutti gli utenti.

Dove acquistarli

[ad#rpsx]Escludendo NGM con distribuzione e assistenza ufficiali italiani, i telefoni cinesi sono reperibili unicamente nei negozi specializzati o sul web. Il sito d’aste Ebay è particolarmente ricco di proposte di questo tipo. Per rimanere sul sicuro potete rivolgervi a Venditori Italiani, in grado di offrire una buona scelta di modelli, bassi costi di spedizione e una qualche forma di garanzia valida sul nostro territorio.

Varie – Approfondimenti

159 commenti su “Telefoni cellulari cinesi dual-sim”

  1. Ciao Antonio, mi sono permesso di cancellare il tuo numero telefonico per questioni di privacy.
    Il Vanity può essere acquistato direttamente dal sito ufficiale NGM oppure nei negozi (tradizionali e online) specializzati nella vendita di telefoni dualsim.

  2. chi mi può dare informazioni sui cellulari dual sim wings, in particolare il wings 105? Dove posso trovare i file per conneterlo al computer?

  3. Ma perchè nell’elenco dei rivenditori di dual sim non è inserita la MAROTEC?? E’ un negozio web italiano dal quale ho acquistato un Chang Yiang W002, che offre un serio servizio di assistenza e garanzia propria.

    Credo che questa informazione possa essere utile a tutti gli acquirenti di dual sim!!

  4. Sicuro di averlo acquistato? A giudicare dai molteplici messaggi in cui pubblicizzi tale negozio ho come l’impressione che abbia un certo coinvolgimento diretto con esso: gestore, collaboratore?

  5. Comprendo perfettamente le ragioni della domanda e non ho difficoltà a chiarire che conosco benissimo la Marotec perchè ne curo, come consulente esterno, la gestione dei sistemi informatici.

    Ho comprato un cellulare come qualsiasi altro cliente e non mi sono permesso di confrontarlo con altri apparecchi; il mio commento voleva essere una semplice constatazione (rimasta comunque senza risposta), che invito a considerare come osservazione critica, non polemica.

    Ritengo che i lettori possano essere avvantaggiati, nelle loro scelte, da un’attività informativa ampia, competente e il più possibile equilibrata. E credo che il vostro sito sia in grado di affrontare questo impegno, certamente non facile, recependo tutti gli spunti utili allo scopo…

  6. Ok, già così va meglio. Almeno c’è un po di trasparenza e sincerità. E’ che una serie di commenti provenienti da uno stesso IP e sistematicamente volti a pubblicizzare i prodotti di una determinata azienda, appaiono naturalmente come spam.

    Ho aggiunto la Marotec nella lista di venditori italiani di telefoni dualsim, con una breve descrizione dei modelli in catalogo.

    I miei più cordiali saluti 🙂

  7. Ringrazio l’editore e apprezzo l’iniziativa…

    Ne approfitto per chiedere notizie sul cellulare Gigabyte G1310 dual android di cui si era annunciata l’uscita… Sembra che nessuno abbia notizie..

    e un’altra domanda: qual è la situazione riguardo al maxi sequestro di dual sim Samsung in Italia? Sembra sia stato confermato che tutti i modelli tranne unp violano il brevetto Drin.It.

  8. sarei interessato a un cect e7 oppure a un modello non dissimile all’htc diamond quale ritieni possa essere migliore tra i due? grazie

  9. Personalmente preferirei un Cect E7 per via della tastiera qwerty reale, strumento comodissimo per scrivere testi di qualsiasi tipo.

  10. ho trovato su e-bay un cect copia dell’htc diamond2 dotato di sistema operativo windows mobile 6.5 e con fotocamera da 5mgpx.. ora non sono sicuro possa essere vero,soprattutto per il prezzo(85) però se lo fosse credo converrebbe questo all’ e7.. potresti darmi una mano nella scelta? grazie.. di seguito i due link:
    http://annunci.ebay.it/annunci/cellulari-e-accessori/agrigento-annunci-campobello-di-licata/dual-sim-cect-touch-screen/15737701

    http://annunci.ebay.it/annunci/cellulari-e-accessori/taranto-annunci-massafra/cect-e7-marchiato-nuovo-entra/15772289

  11. Si, in effetti soli 85€ per un telefono con Windows Mobile sono un prezzo basso, forse anche troppo. Se avesse il ricevitore GPS potresti usarlo persino come navigatore satellitare.
    Ho letto che il telefono è comunque usato. Perché lo vende?
    Non saprei consigliarti…. scrivi su un foglio le tue esigenze: di cosa hai realmente bisogno, quali sono le funzionalità per te essenziali e quelle facoltative. Poi contatta il venditore e chiedi maggior informazioni sul telefono in vendita, giusto per sapere se sarà in grado di soddisfare le tue aspettative.
    Solo a quel punto potrai valutare se è per Te un buon acquisto 🙂
    Ciao

  12. Si, credo ti riferisca al Citizen T-Soul giusto? Da quanto mi è dato sapere e guardando le sue caratteristiche tecniche, si tratta indubbiamente di un telefono cinese.

  13. Intanto ti ringrazio,
    no, sono interessato al q-slim perchè è molto carino esteticamente ma non vorrei un telefono carino che non balla !! considera che sono un cliente blackberry, ma purtroppo ho bisogno di un dualsim è non c’è molta scelta nei brand di un certo calibro. poi so per certo che i citizen sono distribuiti da una società italiana a roma con garanzia ita ma non so la tecnologia da dove proviene. sul deplian del q-slim si vede la foto del display con l’ o/s identico al blackberry quindi ho hanno acquistato da loro il software e ci credo poco o è un clone cinese….. che ne dici tu? grazie.

  14. Diversi apparati cinesi presentano un menu copiato spudoratamente da altri telefoni, spesso in stile iPhone o, come in questo caso, simile al BlackBerry.
    La somiglianza si ferma però alla sola estetica, dal punto di vista delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche questi cloni sono assolutamente diversi dagli originali.
    Tutto ciò per dire che se lo acquisti aspettandoti di trovare qualcosa che possa in qualche modo essere comparato al vero BB rimarrai deluso.
    Se invece si comprende che si tratta di normali telefoni e non di smartphone allora il discorso cambia. E’ vero che presentano limitazioni più o meno evidenti ma è altresì vero che costano generalmente poco e offrono un buon rapporto qualità prezzo.

    Personalmente uso telefoni cinesi ormai da un anno e mezzo e mi son sempre trovato benissimo. Per i compiti più complessi sfrutto però un LG con Android, ad esempio per la navigazione satellitare assistita oppure per accedere al web con l’elevata velocità di una connessione 3G.

    Ok, a te la scelta 🙂
    Ciao

  15. Salve, sarei interessato all’acquisto di un cellulare con : dual sim, wifi, java e con tastiera. Tra il cect e7 e il cect t6000, quale mi consiglieresti? Dato che su diversi siti trovo entrambi i modelli con prezzi diversi e con caratteristiche della fotocamera diverse (da 1.3 mpx a 3 mpx), vorrei capire se si tratta di “errori” o di “sottomodelli” diversi.
    Infine, secondo te, i cellulari con la tastiera a scorrimento, danno problemi o no?
    Grazie

  16. Tastiera a scorrimento dell’E7 e ad apertura come quella del T6000, entrambe a lungo andare possono dar problemi. Ma in generale possono funzionare bene per un tempo abbastanza lungo, superiore alla vita stessa del telefono.
    Personalmente preferisco il Cect E7 per una mia personale preferenza estetica.
    Non fare troppo affidamento sui megapixel dichiarati dal produttore (e di rimbalzo da chi li vende). Solitamente si tratta di dati esagerati o, nella migliore delle ipotesi, megapixel ottenuti mediante interpolazione software.

    Esempio: io ho un telefono in cui viene riportata la dicitura 12 Mp. In realtà ottengo foto da 3 megapixel che, comunque, sono molto meno definite delle foto di un Nokia da soli 2 Mpx.
    Nel tempo ho imparato a considerare il comparto foto-video di molti telefonini cinesi solo come accessorio, secondario, di bassa qualità.

  17. Grazie per le tue indicazioni.
    In realtà la mia necessità primaria è avere due sim sul cellulare e sfruttare il wifi e le applicazioni java, soprattutto per Skype.
    Dopo il passaggio di Skype a Microsoft, a casa, come molti altri amici, non riesco più ad utilizzarlo, nonostante i diversi tentativi fatti; su uno di questi due cellulari, secondo te, funzionerebbe?
    Ciao e grazie
    P.S.: qualche mese ho regalato a mia moglie l’I959 e si trova benissimo, eccetto che per la fotocamera e per Skype che non funziona!

  18. I cellulari che hai indicato permettono di usare applicazioni aggiuntive solo se scritte in Java, e Skype in Java è solo una versione ridotta all’osso del client originale. In pratica funziona unicamente come chat, poco utile.

    Se vuoi un uso completo di Skype ed altri programmi più o meno avanzati, ti conviene orientarti su un telefono con sistema operativo Android. Importante inoltre che abbia connettività 3G, al fine di disporre della velocità necessaria per una videocomunicazione fluida.
    Ciao

  19. Grazie per i tuoi preziosi consigli: ne faremo tesoro! Ciao. (p.s. gran bel forum)

Lascia un commento