Samsung supera Nokia e diventa il primo marchio di telefoni cellulari

Dopo 11 anni Nokia cede il primo posto del podio delle vendite a Samsung. Nel primo quadrimestre del 2012 l’azienda coreana sorpassa infatti il colosso finlandese per quanto riguarda il numero di telefoni venduti. Classifica per le vendite di cellulari e smartphone. Confronto tra Apple, Samsung, Nokia, Blackberry e LG.

E’ notizia di poche ore fa, in effetti il primo quadrimestre 2012 non è ancora completato ma grazie agli ordini effettuati è già possibile ricavare delle stime piuttosto precise e veritiere sulle vendite complessive. Da alcuni studi indipendenti risulta quindi Samsung il nuovo re della telefonia mobile, con un numero di pezzi venduti superiore a Nokia.
Questa la classifica delle prime posizioni (Q1-2012) con indicazioni su Azienda, milioni di telefonini venduti e market share in percentuale:

  1. Samsung  -  93.5  -  25.4%
  2. Nokia  -  82.7  -  22.5%
  3. Apple  -  35.1  -  9.5%
  4. Altri (tutti gli altri marchi insieme)  -  156.7  -  42.6%

Se consideriamo invece i soli smartphone la situazione cambia in favore di Apple. Classifica con marchio, milioni pezzi venduti:

  1. Apple  -  35
  2. Samsung  -  32
  3. Nokia  -  12
  4. Rim (Blackberry)  -  11
  5. LG  -  4

Ed ora alcune considerazioni. Perché un colosso come Nokia ha ceduto il passo a Samsung? Errori nelle scelte produttive, sbagli nelle strategie commerciali o naturale tendenza di mercato.
La telefonia mobile in questi ultimi anni è molto evoluta. Non solo telefonini ma veri e propri mini computer in grado di svolgere funzioni che vanno ben al di la della semplice telefonata. Mi riferisco in particolare ai navigatori gps, all’ascolto di musica e la visione di video, ma anche e soprattutto alla connessione ad internet con un approccio social (messaggistica istantanea e social networks) e la possibilità di accedere ai market online da cui scaricare ed installare applicazioni in modo semplice e veloce.
E proprio i market a mio avviso hanno fatto la differenza. Personalmente, allo stato attuale, non acquisterei uno smartphone con costo superiore a 150-200 euro senza avere un valido sistema operativo (es Android o iOS) con un market online contenente migliaia di applicazioni di ogni tipo.
E Nokia con il suo Symbian e relativo Ovi Store non può assolutamente considerarsi, da questo punto di vista, all’altezza del mondo Android o dell’Apple iPhone. Discorso analogo per tutti gli smartphone con Windows Mobile o quelli della Samsung con OS Bada.
Lo scontro oggi è sul sistema operativo e sul numero di programmi e giochi disponibili nei market online. Android offre una espandibilità e versatilità senza precedenti, uno smartphone con adeguato hardware può svolgere un’infinità di funzioni diverse dimostrandosi utile in moltissimi ambiti. Allo stesso modo Apple con il suo iTunes offre una scelta estremamente ampia di giochi ed applicazioni di ogni tipo, ma anche musica e video. Tutto fruibile in maniera semplice e veloce, anche da chi non dispone di particolari conoscenze tecniche.

Personalmente ho sempre apprezzato la qualità costruttiva degli apparati Nokia, ma con la disponibilità di smartphone Android e dell’iPhone ho perso l’interesse verso i suoi prodotti. Mi auguro che nel prossimo futuro l’azienda possa proporre anche telefonini Android. La versatilità di un grande OS unità alla qualità Nokia potrebbe essere una combinazione vincente? Speriamo, solo il futuro saprà dire quali siano le scelte giuste.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

0 Responses to “Samsung supera Nokia e diventa il primo marchio di telefoni cellulari”


  • No Comments

Leave a Reply