Telefoni DualSim Dual standby e Full Active – come funzionano, differenze tra le due tecnologie

Come funzionano i telefoni DualSim. Quali tecnologie adottano. Che differenza c’è tra un cellulare DualSim Dual standby ed un telefono DualSim Full Active. Quale dei due sistemi è migliore. Vantaggi e svantaggi. Trasformare un telefono normale (single-sim) in un modello Dual-Sim.

Molti utenti in tutto il mondo utilizzano con soddisfazione telefoni cellulari di tipo dualsim. Si tratta in sostanza di apparati in grado di funzionare con due schede sim contemporaneamente, un doppio indicatore di campo sul display e la possibilità di scegliere al volo la scheda da utilizzare al momento di effettuare una qualunque chiamata.

I vantaggi di questi telefoni sono innegabili, in pratica è come avere due telefoni in uno, con notevole risparmio di peso e ingombro. Utilissimi per tutti quegli utenti che dispongono di più sim, anche di diversi operatori, si è sempre reperibili su entrambe le schede e si può facilmente scegliere la tariffa migliore per ogni singola telefonata.

In realtà questa meraviglia è realizzata con due distinte tecnologie, una più semplice ed economica, l’altra più evoluta ma ovviamente più costosa. Vediamole in dettaglio.

DSDS – Dual Sim Dual Standby – I telefoni DSDS hanno un solo apparato di ricezione ma dispongono di elettronica e software adatti a gestire due schede SIM. Entrambe le schede sono attive in ricezione e, al momento di avviare una nuova chiamata possiamo scegliere quale usare.
La limitazione di questo sistema riguarda però il singolo apparato di ricezione, nel momento in cui è occupato in una conversazione risulta di fatto inutilizzabile per l’altra scheda, eventuali chiamate entranti dirette verso di essa saranno bloccate e il telefono risulterà spento.
Questa limitazione è di fatto quasi ininfluente per la stragrande maggioranza degli utenti mentre può risultare piuttosto grave per tutti quegli utilizzatori (es. uomini d’affari) che vogliono risultare reperibili sempre e comunque su entrambi i numeri.

DSFA – Dual Sim Full Active – I telefoni cellulari dotati di questa tecnologia integrano al loro interno due completi impianti di ricetrasmissione: due antenne, due amplificatori di segnale, due processori e così via. In pratica si tratta davvero di due telefoni in uno. Questo sistema comporta degli inevitabili innalzamenti di costo per la doppia componentistica ma anche e soprattutto per l’ingegnerizzazione necessaria ad integrare i due impianti nel piccolo involucro del telefono evitando al contempo disturbi ed interferenze.
Se si svolge una conversazione su una SIM e si riceve una chiamata sull’altra SIM, verrà notificato un avviso di chiamata, si potrà così scegliere ad esempio di mettere una delle due chiamate in attesa per poi riprenderla in qualunque momento. Ancora, mentre si parla con una SIM si può avviare un’altra chiamata utilizzando la seconda SIM. Le due schede sono sempre attive e pienamente utilizzabili, indipendentemente dal fatto che ci sia o no una chiamata in corso. Questo sistema è l’ideale per tutti quegli utenti evoluti che hanno necessità di farsi sempre trovare, anche se impegnati in altre conversazioni.

Adattatori Dual-Sim – Sono piccoli accessori utilizzati per trasformare un qualunque modello di telefono cellulare in un apparato Dual-SIM. In un altro articolo abbiamo descritto Simore, un accessorio di questo tipo.

In realtà quanto realizzato con un adattatore non è vero dual-sim ma solo un sistema software (e hardware) per passare velocemente da una scheda all’altra, in alcuni casi senza neanche spegnere il telefono. I cellulari che non sono dualsim in maniera nativa non dispongono infatti dell’hardware necessario a gestire due schede contemporaneamente, le due SIM quindi NON possono risultare entrambe attive, né in ricezione né tantomeno in conversazione.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

46 Responses to “Telefoni DualSim Dual standby e Full Active – come funzionano, differenze tra le due tecnologie”


  • Ottima spiegazione, concisa ed efficace.

    grazie

  • Davvero chiarissimo e conciso. Grazie mille! :)

  • Da quello che sò io solo la NGM produce cellulari Dual Sim Full Active, è l’unico brand ad avere alcuni modelli con questo tipo di tecnologia.

  • Grazie per la recensione, qualcuno per caso ha il black angel della NGM? Ne parlano malissimo in rete, ma ci sono poche opinioni Grazie

  • ma con il dual sim full-active posso decidere di tenre spenta una scheda senza spegnere il telefonino per tenere l’altra accesa?

  • Ciao Francesco, possiedo diversi telefoni dualsim ma nessuno full active. Comunque suppongo che sia possibile. O meglio, è possibile disabilitare una scheda (o entrambe) persino sui più economici e meno complessi dualsim dual standby, quindi a maggior ragione ritengo che tale feature sia disponibile anche sui più avanzati full-active.
    E’ solo una supposizione… ma a rigor di logica la conclusione sembra corretta :)
    Ciao

  • Ciao volevo chiedere, ma nei dual sim standby, posso ricevere messaggi su tutte e due le sim? O come nelle chiamate se sono impegnato con un numero, l altro non riceve nulla?

  • Per i messaggi non ci sono problemi, nel senso che se una scheda è impegnata in conversazione l’altra risulta spenta (dualsim dual standby), ma come chiudi la conversazione torna libera e arriva il messaggio.
    E’ un po come se tieni il telefono spento mentre ti mandano un mex, ovviamente non lo ricevi subito ma solo quando riaccendi il cellulare.

    Con i dualsim full active invece può avvenire tutto in contemporanea.

  • Ok Grazie mille :) e complimenti per la disponibilità e la velocità nella risposta :)

  • ciao volevo sapere se conosci il samsung b7722 che non riesco a capire se è dsds o se ha un altro sistema! xD
    grazie

  • Ciao, sembrerebbe Full Active nonostante sullo stesso sito web e sulla scatola sia specificata la dicitura dual standby.
    Si è parlato ampiamente di questa feature nei commenti dell’articolo riguardante proprio il Samsung B7722.

  • Buongiorno, ti scrivo per un’informazione: oltre ai modelli NGM ed al Samsung B7722, mi sai indicare altri modelli Dual Sim Full Active? Grazie mille per l’aiuto. Paolo.

  • Ciao Paolo, probabilmente ne esistono altri ma al momento non me ne vengono in mente. Il funzionamento “full active” e talmente poco diffuso perché costoso (di fatto hai due circuiti di ricetrasmissione, praticamente due cellulari in uno) e probabilmente considerato di nicchia.
    Magari preferiscono aumentare le SIM, alcuni telefoni ne gestiscono persino 4 insieme, lasciando però la modalità dual/tri/quad standby.

  • Ciao un’informazione. Io ho un samsung d980 che è full active. ora mi chiedo i cellulari dual standy hanno soltanto questa differenza della chiamata in ricezione. nel senso che quando chiami ti fa scegliere da quale scheda chiamare? la rubrica è unica e ti indica quel determinato numero su quale scheda è salvata (la stessa cosa vale quando invii gli sms)? lo chiedo perchè vedendo alcuni video su youtube ho visto che molti cellulari dual standy hanno un tastino laterale per cambiare scheda.. grazie in anticipo

  • No, quelli che permettono di cambiare velocemente la scheda con un tastino laterale non sono dei veri dualsim, nel senso che le due SIM non sono contemporaneamente attive.
    Un normale dualsim mantiene le due sim attive in ricezione e, quando si deve effettuare una nuova chiamata, si preme il pulsante specifico per la scheda che si vuole utilizzare. Molto semplice e veloce.
    Ciao

  • grazie mille per la risposta. io sono interessata ad un samsung c6712, non so se lo conosci. tipo la rubrica è una? se vado su un nome in rubrica posso decidere se chiamare con una scheda o con un’altra? oppure tipo sono due schede che puoi usare contemporaneamente ma onguna con la sua rubrica, i suoi messaggi, ecc? non so se sono stata chiara.. ma tipo io avendo il d980 vado in rubrica su un numero e poi sotto posso decidere con che scheda chiamare.. è lo stesso procedimento anche per il dual standby? ti ripeto vorrei regalare un c6712 ma non vorrei fare un acquisto sbagliato, perchè non è quello che cerco.. grazie mille :)

  • Mi dispiace ma non conosco in dettaglio il C6712 e dalle semplici specifiche ufficiali non riesco a capire se la gestione della rubrica è del tipo che descrivi.
    I miei telefoni dualsim offrono una rubrica unificata per entrambe le schede, poi accanto ad ogni nome c’è una piccola icona ad indicare se quello specifico contatto è memorizzato sulla sim1, sulla sim2 o sulla memoria del telefono. Non saprei dire però se sul C6712 funziona allo stesso modo.

  • ok grazie mille lo stesso.. non è che mi sapresti consigliare un samsung dual sim con le caratteristiche che ti ho scritto sopra e che abbia il wifi?

  • No, purtroppo non ho nessun Samsung dualsim.

  • ma se una scheda è impegnata in traffico dati è equivalente ad una chiamata? Cioè l’altra scheda risulterà spenta?

  • Si, è equivalente, comunque si collega alla rete dell’operatore in maniera continuativa.

  • ciao.
    volevo essere sicuro di avere capito una cosa: io vorrei prendere un Samsung Galaxy Y Duos GT-6102 che dovrebbe essere un dual sim DSDS android; l’intenzione è usare una SIM per il traffico voce (la sim aziendale) e avere l’altra (sim personale) per il traffico dati continuativo, per la posta per capirci.
    le 2 sim dovrebbero lavorare entrambe, a meno che io non stia telefonando con la prima ovviamente.
    un altro esempio, se stò navidando in internet dovrei comunque poter ricevere telefonate.
    questa cosa funziona con il DSDS ?
    oppure è necessaria l’altra modalità ?

    grazie

  • Il problema è che con il DSDS quando una SIM accede alla rete monopolizza l’hardware dedicato alla ricetrasmissione di dati (e quindi della voce). Questo è il motivo per cui quando si è impegnati in conversazione su una SIM, l’altra risulta completamente scollegata, spenta, non utilizzabile per ricevere chiamate o per effettuare connessioni.
    Viceversa, quando ci si connette alla rete dati mobile non viene del tutto impiegata la linea ma solo al momento del bisogno, ovvero quando si scaricano o inviano dati. Quindi dovrebbe essere possibile ricevere chiamate tra un download e l’altro. Ad esempio il client email, accede alla rete periodicamente ma solo per pochi attimi per controllare se ci sono nuovi messaggi ed eventualmente scaricarli, il programma è sempre attivo è dà l’impressione di fornire un controllo continuo sulla propria casella di posta. Ciononostante è possibile effettuare e ricevere telefonate mentre tale client è in funzione, ovviamente non scaricherà nuova posta durante una conversazione ma solo nel momento in cui termino la chiamata.

  • Ciao, ho acquistato un Dual Sim Stand by. Vorrei usare la prima scheda per tutto tranne la navigazione in internet e la seconda solo per navigare. Se ho ben capito, finchè sono collegata in internet con la seconda non posso ricevere chiamate sulla prima? Grazie.

  • @gra
    ma se dici di averlo acquistato perchè non lo provi tu direttamente e posti l’esito ?
    hai fatto la mia medesima domanda (2 post sopra) alla quale la risposta di “ainu” era piuttosto teorica.

    il dubbio che mi rimane è: ho capito che finchè navigo impiego la sim dati ma anche se non navigo il traffico dati è SEMPRE attivo per sincronizzare posta e tutto il resto…quindi come si comporta ?

  • …aggiungo: ho capito anche che per sincronizzare la posta non è sempre attivo ma solo a bisogno ma se il caso vuole che proprio in quel momento che stà sincronizzando uno mi chiama, che succede ? mi trova occupato ?
    E se è così, dato che la sincronizzazione è si veloce (quando non trova dati) ma avviene molto frequentemente mi viene da pensare che la probabilità che mi becchino occupato è parecchio alta.
    ho forse fatto un ragionamento del cavolo ?

  • No, il ragionamento non è affatto sbagliato. Ma credo che la connessione periodica al server di posta non porti poi grandi problemi in tal senso. Solitamente si può scegliere la velocità con cui viene controllata la presenza di nuova posta, e decidere ad esempio di impostarlo su 5 minuti o più, non credo che succeda nulla se mi accorgo di un messaggio 10 minuti dopo, e occupare la linea per 2-3 secondi ogni 10 minuti non dovrebbe essere un grande problema. Poi beh… tutto dipende dalle specifiche esigenze personali.
    Ripeto: chi proprio vuole avere la certezza di essere sempre reperibile dovrebbe optare per un full active, oppure portare con se due distinti cellulari.

  • Sono d’accordo, anche quando dici si può sempre prendere un full active…ne conosci uno, con sistema Android, in vendita nel mercato europeo ? (non dirmi quello della NGM)
    io no; io so che l’unico modo per procurarmene uno è comprarlo in cina con tutti i pro e sopratutto contro del caso…
    insomma non mi va di spendere 200 euro (non molti per la verità) e rischiare che non arrivi o arrivi rotto o si rompa dopo poco…vai tu a lamentarti…

    Grazie.
    ciao

  • ciao vorrei acquistare uno smartphone NGM discovery e dalle schede tecniche sembra davvero un ottimo telefono.. ho solo un paio di domande
    1. per passare da una scheda all’altra c’è un pulsante o cmq c’è un icona sul display essendo touch? perchè so di altri telefoni dual sim che sono complicati per passare da una scheda ad un altra.
    2. sulla scheda tecnica dice :Operatori supportati tutti su Sim1/ GSM su Sim2 che vuol dire?

  • Ciao, innanzitutto ti consiglio di leggere la pagina con le informazioni sull’NGM Discovery.
    Per quanto riguarda le domande:
    1) i telefoni Android dualsim permettono di scegliere la sim per ogni singola telefonata proponendo due distinti pulsanti di chiamata oppure, ad esempio i Samsung, mediante una tendina che abbassandosi dall’alto offre tale scelta. In entrambi i casi la cosa è molto veloce.
    2) significa che i due slot che ospitano le schede sim offrono in realtà diversi tipi di connessione. Lo Slot1 ha connettività 3G e GSM, quindi lo si può usare con le schede di tutti gli operatori (anche Tre Italia) e anche la connessione dati per quella scheda sarà più veloce dal momento che è compatibile con i più recenti standard. Lo Slot2 è invece solo GSM, quindi funziona ad esempio con Tim, Vodafone, Wind, Postemobile, ma nel caso in cui si voglia usarlo con una usim Tre si è costretti a ricorrere al roaming.

  • salve, io, invece vorrei acquistare il sony Xperia dual sim e vorrei sapere se è full active o dual standy, perchè non sono riuscita a trovare nessuna informazione in rete….. E secondo voi è valido come dual sim o c’è di meglio?
    Infinite grazie
    Mima

  • scusate il dual sim che vorrei comprare è il sony xeperia TIPO dual….
    mima

  • Ma la dual sim quando è impegnata in una conversazione chiamando da segnale di occupato?Nel senso che un primo squillo lo fa poi da segnale di occupato e chiamando la seconda scheda da segnale di libero….non è strano tutto ciò?

  • E’ tutto spiegato nell’articolo sopra, comunque dipende dal fatto che si tratti di un DSDS o un DSFA.

  • Essendo DSDS e la seconda scheda è spenta dato che la prima è occupata in una conversazione,volendo chiamare il numero che è in conversazione a chi chiama che segnale arriverà?Grazie!

  • Quando si chiama il numero occupato in una conversazione avviene la stessa identica cosa che con qualunque telefono con una sola sim. Quindi a seconda delle impostazioni che hai con il tuo operatore il numero può essere occupato, oppure libero e tu ricevi un segnale (un bip) che ti segnala che c’è una chiamata in attesa sulla linea.
    Se invece durante una conversazione chiamano l’altra scheda il telefono risulta completamente scollegato, come se fosse spento, qualcosa del tipo “il cliente da lei chiamato non è al momento raggiungibile”.
    Almeno questo è il comportamento dei miei dualsim.

Leave a Reply