Yotaphone 2, opinioni, caratteristiche tecniche

Il primo telefono a due facce, o per meglio dire con doppio schermo. Quello frontale è un LCD tradizionale, il secondo utilizza invece la tecnologie e-ink come gli ebook reader. Questa soluzione offre diversi vantaggi e permette di avere una straordinaria autonomia.

E’ stato definito da alcuni esperti del settore come il più innovativo apparato telefonico mobile del 2014. Versatile quanto un comune smartphone Android, ma con i vantaggi tipici di un erader, quindi elevata autonomia e visibilità anche in condizioni di forte luce.

Yotaphone 2Buone le specifiche tecniche. Connettività 2G Gsm, 3G Umts e 4G Lte, quindi piena compatibilità con le reti attuali. Processore Snapdragon 801 da 2.3 Ghz (sul sito viene invece riportato Snapdragon 800). Memoria Ram 2 Gigabytes. Spazio di archiviazione 32Gb eMMC.
Display principale LCD Amoled da 5 pollici con risoluzione FullHD 1920×1080 pixel.
Doppia fotocamera, posteriore da 8 megapixel con autofocus e flash led, anteriore da 2.1 Mp.
Connettività internet via WiFi o su rete mobile. Bluetooth 4. NFC. Sensore GPS con funzionamento A-GPS, accelerometro, luminosità, prossimità, bussola, giroscopio.

Ma arriviamo alla vera caratteristica innovativa, il display posteriore e-Ink touchscreen capacitivo a 16 livelli di grigio, con diagonale di 4.7″ e risoluzione 960×540. Questo schermo, al pari della carta stampata, è perfettamente visibile anche sotto il pieno sole. Inoltre non consuma se non al momento del cambio pagina. L’autonomia a telefono acceso sfruttando solo questo schermo arriva ad oltre 100 ore.

L’obiettivo principale del secondo display è quello di mantenere sempre sott’occhio alcune informazioni importanti. L’interfaccia è completamente personalizzabile dall’utente e permette, mediante appositi widgets, di mostrare l’orologio, le previsioni del tempo, le notifiche su telefonate e messaggi, leggere le email, gli SMS o altri testi. Naturalmente funziona anche come ebook reader.
Ma non è solo questo, può replicare fedelmente, tranne ovviamente per i colori, quello principale, e quindi permettere un uso pieno del telefono. Per intenderci, ci si può anche giocare. Utile per inquadrare perfettamente con la fotocamera posteriore, e quindi fare dei selfie da ben 8 mpx.

Maggiori informazioni e possibilità di acquisto dal sito Yotaphone.
Unica nota negativa è forse rappresentata dal prezzo, abbastanza elevato pur considerando le sue caratteristiche esclusive e la novità. Nello shop ufficiale il costo di listino ammonta a circa 740 euro.
In ogni caso in rete sono disponibili delle offerte che permettono di ottenerlo a prezzo scontato.
Chi volesse pagarlo poco per volta potrebbe invece sfruttare le promozioni degli operatori, ad esempio Vodafone prevede un contributo iniziale e rate mensili con un vincolo contrattuale di 30 mesi.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

0 Responses to “Yotaphone 2, opinioni, caratteristiche tecniche”


  • No Comments

Leave a Reply