Google Maps Navigation – Il navigatore satellitare GPS gratuito di Google

Google presenta al pubblico il suo sistema di navigazione satellitare assistita basato sul popolare servizio Google Maps. Comandi vocali. Cartografia mondiale. Navigazione con mappe, foto satellitari e nell’innovativa modalità Street View. Ah… importante, l’applicazione è completamente gratuita.

C’era da aspettarselo, era solo questione di tempo. Google Maps già dispone di una gigantesca cartografia in grado di coprire gran parte del globo, splendide immagini satellitari e al livello del terreno (street view). Mancava solo un sistema di navigazione vero e proprio in grado di dare indicazioni durante un qualunque percorso (turn by turn), sistema che opera ovviamente in combinazione con un ricevitore GPS.

Google Maps Navigation

Ebbene l’attesa è finita. E’ stato finalmente presentato al pubblico Google Maps Navigation, un’applicazione per la navigazione satellitare per i telefoni cellulari dotati di GPS. Al momento il programma è disponibile esclusivamente per i telefonini con sistema operativo Android 2.0.

Queste in dettaglio le caratteristiche di Google Maps Navigation:

  • Ricerca scritta con linguaggio naturale (es: ristorante cinese vicino Piazza del Popolo a Roma)
  • Ricerca vocale, la destinazione può essere inserita parlando semplicemente al microfono, senza digitare alcun carattere
  • Indicazioni sul traffico in tempo reale
  • Navigazione con mappe standard, immagini satellitari e in modalità Street View. In particolare questa ultima modalità viene attivata automaticamente all’approssimarsi della destinazione, al fine di facilitare la sua individuazione da parte dell’utente.
  • Punti di interesse. Durante il percorso si possono cercare punti di interesse (POI) di qualunque tipo.
  • Completamente gratuito

Al momento l’applicazione presenta interfaccia e comandi esclusivamente in Inglese. Il primo apparato con Android 2.0 in grado di far girare questo programma sarà l’imminente Motorola Droid.

Ecco il video ufficiale che spiega in dettaglio le funzionalità del prodotto. Notate in particolare la straordinaria modalità di navigazione con immagini da satellite al minuto 4:45.

Vantaggi – Come abbiamo già detto, Google Maps Navigation potrà contare su una cartografia enorme, con copertura pressoché mondiale. La visione da satellite o street view è indubbiamente affascinante ma, oltre al semplice beneficio estetico, può rappresentare un validissimo aiuto per individuare le svolte con il minimo margine di errore. Le mappe standard sono generalmente sufficienti ma, il poter identificare una strada avendo diversi punti di riferimento come i palazzi circostanti può migliorare di molto la qualità della navigazione.
Il programma è gratuito, non si deve pagare nulla per scaricarlo ed usarlo (questo è parzialmente vero, vedi oltre), sarà un concorrente estremamente pericoloso per i vari Garmin e Tom Tom.
Le mappe sono su server remoti e risultano continuamente aggiornate, nessun bisogno di scaricare pacchetti di aggiornamento periodici a pagamento.

Svantaggi – Al contrario di quanto avviene con un programma di navigazione usuale, Google Maps Navigation funziona (suppongo) grazie ad un collegamento diretto con i server web dell’omonimo servizio online. Questo significa che per usarlo sarà necessario collegarsi ad internet, magari anche solo per il tempo necessario a calcolare il percorso e scaricare le relative mappe nella memoria del telefono cellulare. Questo implica dei costi aggiuntivi. L’ideale è utilizzarlo con un piano dati di tipo Flat o comunque a tempo, impensabile usarlo con un piano a volume (pagando per i dati scaricati).

Il futuro – Cosa cambia

L’uscita di un sistema simile, per di più gratuito, sconvolgerà inevitabilmente il mercato. D’altronde perché pagare per un Tom Tom o un software Garmin quando posso avere lo stesso servizio gratuitamente? Ok, c’è il discorso del collegamento Internet per scaricare le mappe ma, la tendenza è quella di diffondere la connessione alla rete in maniera capillare e quanto prima vedremo piani che permettono un collegamento perenne, always-on, con costi accettabili per tutti gli utenti.
Google Maps Navigation spingerà verso l’alto le vendite dei telefonini con sistema Android dal momento che attualmente è disponibile solo per questa piattaforma.

Il software è e rimarrà completamente gratuito. Non è escluso che in futuro possano essere impiegate soluzioni atte a garantire sufficienti guadagni per Google. Ad esempio annunci pubblicitari da visualizzare durante i percorsi o messa in evidenza dei punti di interesse relativi agli esercizi commerciali “paganti”. Una filosofia del tipo “Tutto gratis, paga la pubblicità”, mi sta bene a patto che tale pubblicità non risulti troppo invadente. Ovviamente questa è solo una personale considerazione.

Non rimane che attendere una completa localizzazione in Italiano per poter sfruttare appieno questo software anche nel nostro paese. Credo che sia lecito attendersi anche funzionalità aggiuntive come la possibilità di scaricare mappe e percorsi personalizzati dagli utenti o la possibilità di accedere ad informazioni varie sui luoghi visitati, una sorta di guide turistiche interattive per intenderci. In fondo dietro Maps Navigation c’è un colosso come Google e questo sistema si presta ad una infinità di diverse applicazioni. Maggiori informazioni e download dal sito ufficiale: Google Maps Navigation.

Alternative – Già da tempo sono disponibili softwares con caratteristiche simili. Navigatori satellitari gratuiti con mappe su server remoti. Amaze presenta mappe standard e con fotografie aeree. Nav4All si avvale invece di una più leggera modalità pittografica. Entrambi sono localizzati nella nostra lingua.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

2 Responses to “Google Maps Navigation – Il navigatore satellitare GPS gratuito di Google”


Leave a Reply