Navigare da telefonino. Migliori offerte Wind per collegamento internet mobile

Le offerte, le opzioni ed i piani tariffari Wind per accedere ad internet da telefono cellulare e smartphone Android, Windows Mobile e iPhone. Scegliere la promozione più conveniente. Qual’è la migliore offerta? Perché preferire Wind? Pro e contro dei suoi piani. Confronto con altri operatori.

Le nuove generazioni di Smartphone riescono a esprimere tutte le loro potenzialità unicamente grazie ad un collegamento internet. Da qui la necessità di poter usufruire di speciali tariffe che permettono una connessione alla rete (semi) permanente senza sborsare grandi cifre.
Tim, Vodafone Tre e Wind, oltre ad alcuni operatori virtuali, prevedono tariffe specifiche per la navigazione da telefono cellulare. Dovendo scegliere un piano dati per uno smartphone Android, ho trovato particolarmente interessanti le offerte Wind. Nel seguito trovate quindi una descrizione di tali offerte seguita da alcune considerazioni personali su convenienza e qualità generale del servizio. La trattazione riguarda in particolare le carte ricaricabili ma talune informazioni di seguito esposte sono applicabili anche alle carte SIM in abbonamento.

Wind – Tariffe base e opzioni

L’offerta base, quella attiva di default su tutti i piani tariffari, è denominata Navigazione Internet Mobile a Consumo. Qualunque scheda Wind può utilizzare questa tariffa che prevede un costo di 2€ l’ora conteggiati a scatti da 50 centesimi ogni 15 minuti.
Come già detto, questa tariffa è già attiva su tutte le schede. Non bisogna sottoscrivere o abilitare nessuna opzione e non è previsto alcun canone fisso o periodico. La Navigazione a consumo è ovviamente indicata solo a chi fa un uso più che saltuario dell’accesso Internet, ad esempio per sfruttare (ogni tot settimane o mesi) un programma di navigazione satellitare GPS come Google Maps che necessita del collegamento per scaricare le mappe durante il percorso.

Chi ha necessità di un collegamento leggermente più frequente, ma comunque occasionale, potrebbe invece scegliere di attivare l’opzione Wind Easy Internet al costo di 4€ ogni 6 mesi. La tariffazione è sempre a tempo ma il costo scende a soli 50 centesimi l’ora, conteggiati in scatti da 12.5 cents ogni 15 minuti.

L’opzione Internet No Stop Daily permette di navigare un intero giorno al costo di 1€, ovviamente si pagano i soli giorni in cui viene utilizzato il collegamento. Il traffico è limitato a 50Mb al giorno e, nel caso si superi tale soglia, la velocità scende a soli 32 kbps. Comunque si continua a navigare, magari lentamente, ma senza costi aggiuntivi. Non c’è costo di attivazione.

Veniamo ora ai pacchetti che, a fronte di un costo fisso (anche se non ci si collega affatto), permettono di usufruire di una navigazione flat o semi-flat.
L’opzione No Stop Weekly offre la navigazione fino a 14.4 Mbps per una intera settimana senza limiti di tempo. Anche in questo caso è previsto però un limite di traffico: 250 Mb a settimana, superata tale soglia la velocità scende a 32 kbps. Il costo è di 3 euro a settimana. Non è previsto un costo di attivazione quindi l’utente è libero di abilitare o meno questa opzione in base alle proprie esigenze, in pratica è possibile pagare per le sole settimane in cui si vuole sfruttare un collegamento internet.

Eccoci infine all’offerta più ampia, quella che offre un collegamento Flat per un intero mese. L’opzione Internet No Stop prevede un canone di abbonamento di 9€ mensili e permette di navigare un mese senza limiti di tempo con velocità fino a 14.4 Mbps. La soglia prevista è di 5 Gb, in caso di superamento di tale limite la velocità viene ridotta a 32 kbps. Nell’eventualità in cui si renda necessaria una velocità piena è comunque possibile anticipare la scadenza del mese successivo, con relativo addebito dei canonici 9 euro. Il costo di attivazione è pari a 5€, gratuito in caso attivazione contestualmente all’acquisto di una nuova scheda SIM.

Quale scegliere – l’offerta migliore

L’elenco di piani tariffari e opzioni è volutamente presentato in una sorta di classifica, in alto quello indirizzato agli utenti che usano poco o niente internet, più in basso i piani indirizzati invece agli utenti che intendono fare un uso massiccio della connessione.
In generale non esiste una tariffa migliore delle altre, tutto dipende dalle abitudini del singolo utente. L’internet a consumo non costa nulla se non si usa, ma collegandosi anche solo per 5 ore in un mese si arriva a superare i 9€ necessari per l’Internet No Stop. Ancora, la Weekly costa 3 euro a settimana, ma se mi collego anche solo un volta a settimana per tutte le settimane di un mese, il costo complessivo sale a 12-15€. E’ bene quindi farsi due semplici calcoli, cercare di prevedere magari con una certa elasticità, l’uso che si andrà a fare della connessione internet.
Purtroppo non è semplice fare previsioni, specialmente se non si ha idea delle enormi potenzialità offerte dagli Smartphone in combinazione con una connessione internet.
Il consiglio per tutti è quello di iniziare con una opzione poco impegnativa dal punto di vista economico. Se poi la troviamo inadatta alle nostre esigenze, si fa sempre in tempo a passare ad una superiore.

Perché mi piace Wind? Una cosa su tutte, la possibilità di poter prevedere quanto si spende con le tariffe Flat. Anche nell’eventualità che si oltrepassi la soglia di traffico concessa, il collegamento non viene bloccato e non vengono applicate maggiorazioni tariffarie. Certo la velocità scende, e anche di molto, ma rimane comunque pienamente utilizzabile per scrivere e ricevere mail, applicazioni di chat dei principali social networks (es Facebook) e per una navigazione web, magari senza immagini. Quelle di Wind sono davvero opzioni -senza sorprese-.

E la qualità del collegamento? Per mia esperienza personale posso testimoniare che la connettività offerta da Wind è di buona qualità, sia per velocità che per stabilità. Certo lo uso prevalentemente in ambito cittadino in cui non ci sono zone scoperte e la connettività è quasi sempre in modalità UMTS o HSDPA. Fuori dai centri urbani potrebbe essere meno prestazionale.

Maggiori informazioni su tariffe costi e opzioni sul sito web ufficiale: Wind Internet Mobile.
Alternative – In un’altra pagina di questo blog trovate una panoramica di piani tariffari e opzioni per navigare da telefonino con i maggiori operatori attivi sul territorio nazionale. Alcune informazioni potrebbero non essere aggiornate, pertanto vi consiglio comunque di verificare costi e servizi sui siti web dei singoli operatori.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

0 Responses to “Navigare da telefonino. Migliori offerte Wind per collegamento internet mobile”


  • No Comments

Leave a Reply