Aumentare la portata WiFi con un range extender, ripetitore Wireless

I WiFi range extender sono degli apparecchi che agiscono come ripetitori di una rete wireless preesistente. Facili da usare e configurare, permettono di estendere il raggio di azione della propria rete senza fili. Utili quando il segnale Wifi del proprio router è debole e non riesce a coprire tutta la casa, o nelle situazioni in cui si vuole comunque estendere la sua portata o la potenza/stabilità del segnale.

Ripetitori WiFi

Gli adattatori o modem router WiFi sono strumenti indubbiamente utili, permettono di rendere disponibile la connessione internet o la rete casalinga/aziendale in una vasta area in modalità wireless, senza fili. Ma le specifiche WiFi permettono una trasmissione con pochi milliwatt, e questo limita di molto la portata del segnale.
In campo aperto e con visuale tra le due antenne si arriva anche a qualche centinaio di metri, ma se in mezzo ci sono degli ostacoli il discorso cambia. Non di rado capita di avere difficoltà di ricezione quando il nostro computer, o telefonino, si trova ad appena 10-15 metri dal router ma il segnale deve attraversare un paio di pareti.

In tutte quelle situazioni in cui la potenza del nostro router è insufficiente a garantire una buona copertura WiFi, può tornare utile l’impiego di un ripetitore di segnale.

Come funziona un ripetitore WiFi

Un adattatore wireless casalingo, chiamato anche hotspot o access point, ha solitamente una antenna di tipo omdirezionale, questa diffonde quindi il segnale in ogni direzione formando una sorta di sfera (in realtà ha una forma leggermente schiacciata), tutti gli apparati all’interno di questa sfera virtuale possono quindi comunicare con lo stesso apparecchio. Ciò almeno è vero in campo aperto, qualunque ostacolo diminuisce infatti la portata del segnale e non è raro avere problemi di connessione tra il PC o telefonino ed un access point posizionato anche a pochi metri in linea d’aria.

I ripetitori WiFi, in Inglese range extender, hanno la capacità di estendere lo spazio entro cui arriva il segnale. Basta posizionare uno di questi all’interno della bolla/sfera di cui sopra, il ripetitore riceve il segnale e lo ritrasmette formando una seconda sfera. Addirittura utilizzando più extender in cascata si può ampliare l’area di copertura in maniera indefinita.

Pro – quanto appena detto sopra, espande il raggio di azione di una rete WiFi

Contro – usare un ripetitore significa comunque avere un altro apparecchio acceso, con un consumo di corrente, seppur minimo. Inoltre il fatto che il segnale “rimbalzi” da un’apparato all’altro può introdurre un leggero ritardo, in molti casi si tratta di poche decine di millisecondi, ininfluenti con molte attività sul web ma avvertibili con giochi online in cui la velocità di risposta è fondamentale.

Dove acquistare ripetitori WiFi

Questi strumenti si trovano nei negozi delle grandi catene di prodotti elettronici o di informatica, sia fisici che sul web. Personalmente ho avuto modo di usare con soddisfazione il Range Extender Tp-Link TL-WA730RE, costa poco più di 20 euro, compatibile con reti b/g/n con velocità fino a 150 Mbps, si configura in un attimo e fa quello che promette, ovvero amplia il raggio di azione di una rete senza fili preesistente.
Sempre su Amazon potete trovare una vasta scelta di Ripetitori WiFi, alcuni modelli sono molto compatti e funzionano collegandoli direttamente alla presa di corrente, ovviamente prima bisogna configurarli con i dati di accesso della propria rete.

Se ne trovano tantissimi modelli anche su Ebay. I prezzi migliori sono probabilmente quelli dei venditori su Aliexpress, i modelli più semplici costano circa 19$ compresa la spedizione, al cambio attuale meno di 15 euro.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

0 Responses to “Aumentare la portata WiFi con un range extender, ripetitore Wireless”


  • No Comments

Leave a Reply