Comparativa offerte e tariffe internet operatori di telefonia mobile italiani: Tim, Vodafone, Wind, 3

Trova la migliore soluzione per navigare con la Internet Key o il telefono cellulare. Internet in piena mobilità, basta collegarsi alla rete UMTS/HSDPA per sfrecciare sul web fino a 7.2 Mbps e svolgere le nostre attività online. Ma quanto costa? Chi ha il prezzo migliore? Comparativa tariffe degli operatori di telefonia mobile italiani: Tim, Vodafone, Wind e Tre.

Sembra ormai divenuta una esigenza primaria per tutti, rimanere connessi ad internet sempre e comunque, da qualunque luogo. I fornitori di connettività mobile sono ovviamente  in prima linea in questa guerra per le offerte migliori. Tariffe sempre più basse e servizi via via migliori. Non è sempre facile orientarsi tra le molteplici offerte. La domanda primaria che dovrebbe porsi ogni utente è: qual’è l’offerta giusta per me?

In questo articolo troverete alcune indicazioni generali per distinguere le varie offerte e riuscire ad identificare quella più adatta alle vostre esigenze.

A volume o a Tempo – Le offerte per l’accesso ad Internet vengono generalmente proposte in queste due modalità. Per Volume si intende la quantità di dati scaricati e con il termine Tempo, ovviamente, ci si riferisce al tempo di connessione. Quale delle due è migliore?
Risposta: Dipende dalle vostre abitudini.
Se solitamente siete connessi per molto tempo scambiando pochi dati (esempio: chat e sistemi di messaggistica istantanea tipo MSN e simili) allora probabilmente è più adatta a voi un’offerta a Volume.
Se invece scaricate molti files dal web e non volete avere limiti in tal senso allora vi consiglio un’offerta a Tempo, sapete di avere una quantità predefinita di ore ma almeno non vi dovete preoccupare continuamente della quantità di dati scambiati.
Personalmente preferisco le offerte a Tempo, ritengo sia molto più comodo gestire e controllare questo parametro piuttosto che il traffico generato dai numerosi programmi che accedono alla rete. Altre info a riguardo in questo articolo.

Chiavetta o Telefono? Come ci si collega ad internet? Sostanzialmente esistono due alternative:

  1. Navigare direttamente dal telefonino. Disponete di uno smartphone (telefono con funzionalità avanzate) con connettività UMTS/GPRS. Vantaggi: estrema portabilità. Svantaggi: schermo e tastiera piccoli/scomodi, programmi con funzionalità limitate.
    In un altro articolo di questo blog trovate una panoramica dei piani per navigare da telefono cellulare.
  2. Navigare con un PC. In tal caso potete usare un telefono UMTS collegato al computer mediante apposito cavo USB oppure utilizzare una piccola chiavetta internet (Internet Key) fornita dall’operatore o acquistata separatamente. Vantaggi: Schermo e tastiera comodi, uso completo della rete. Svantaggi: un portatile (Notebook o Netbook) è ovviamente più grande e pesante di un comune telefono cellulare.

Bene, siamo arrivati alle tariffe. In questa sede ci occuperemo prevalentemente dei piani relativi alla navigazione mediante Internet Key. Il mondo della connettività mobile è in continua evoluzione, quindi, prima di effettuare qualunque scelta è consigliabile consultare i siti web dei singoli operatori.

Aggiornamento Incentivi: Dal 15 Aprile fino al 31 Dicembre 2010 (o almeno fino all’esaurimento dei 400 mila lotti disponibili), chi è nella fascia d’età compresa tra 18 e 30 anni può richiedere un incentivo di 50€ per l’attivazione di una nuova connessione internet a banda larga.

TIM – Sito Web

Offerte a Tempo

  • Alice Mobile Quick Start – L’offerta ideale per chi vuole “provare” l’internet mobile di Alice. Solo 3€ al mese per 3 ore di navigazione. Ogni ora eccedente ha un costo di 2€ (sessioni di 15 minuti al costo di 0,5€ l’una). Obbligo contrattuale di 24 mesi. Internet Key inclusa.
  • Internet 40 – Ricaricabile. 40 ore di collegamento al mese per 9€ mensili. 2€ per ogni ora eccedente quelle comprese (con scatti di 15 minuti a 0.50€ ognuno).
  • Internet 100 – Ricaricabile. 100 ore di collegamento ogni 30 giorni al costo di 19€ il mese. 2€ per ogni ora eccedente quelle comprese (con scatti di 15 minuti a 0.50€ ognuno).
  • Piano Internet 40 – In abbonamento per 24 mesi. 9€ al mese per 40 ore di collegamento. Chiavetta internet key inclusa, anche a 14.4 Mega.
  • Piano Internet 100 – In abbonamento per 24 mesi. 19€ al mese per 100 ore di collegamento. Chiavetta internet key inclusa, anche a 14.4 Mega. Promozione per i primi 6 mesi in cui si pagano solo 10€ in luogo dei 19€ previsti.

Offerte Speciali

  • Ricarica internet 40 – Dedicata a chi già possiede una Internet Key. 69€ per un anno di collegamento con 40 ore al mese incluse
  • Internet Pack 40 – 99€ per un anno di collegamento con 40 ore al mese e chiavetta internet inclusa
  • Internet Pack 100 – 159€ per un anno di collegamento con 100 ore al mese e chiavetta internet inclusa

Le offerte sopra elencate possono avvalersi anche delle nuove Internet Keys super veloci con cui navigare fino a 14.4 Mbps (in luogo dei canonici 7.2 mega).

Altre proposte (anche a volume) con diverse opzioni sono visionabili nella pagina delle tariffe per la connettività mobile di TIM.

WIND – Sito Web

Offerte a Volume

  • Mega 1500 – Con 8 euro mensili si hanno a disposizione 1500 euro per il traffico dati. Calcolando che il costo per la navigazione Internet da PC è di 0,3 centesimi di euro per KB (kilobyte) scambiato, 1500 euro corrispondono a ~488 MB (poco meno di 0,5 GB).
  • Mega No Limit – 20 euro al mese per 8000 euro di traffico (circa 2,5 GB)
  • Mega 15000 – 30 euro al mese per 15000 euro di traffico (circa 5 GB)

Offerte a Tempo

  • Mega Ore – 9 euro al mese per 50 ore di collegamento
  • Mega 100 ore – 15 € / mese per 100 ore di collegamento
  • Easy Internet – 0.5€ per ogni ora di connessione. Senza canone fisso. Maggiori informazioni QUI.

Offerte Flat

  • Internet No Stop – 9€ al mese. 1 Gb di traffico a piena velocità, eccedendo la connessione viene rallentata ma non si hanno altri costi. Solo per navigazione da telefonino.
Vodafone – Sito Web

Offerte a Tempo

  • Internet Small – 10 euro al mese per 30 ore mensili di connessione
  • Internet Large – 25 euro al mese per 5 ore di connessione al giorno
  • Internet Night – 15 euro al mese per navigazione flat dalle 22.00 alle 7.00

Il traffico viene conteggiato in sessioni anticipate della durata di 15 minuti. Eventuali ore eccedenti a quelle previste nelle offerte hanno un costo di 2 euro ognuna.

Vodafone ha recentemente iniziato i lavori per l’aggiornamento alla tecnologia LTE della sua rete mobile. Grazie a questa miglioria in alcune zone è possibile navigare con velocità fino a 28.8 Megabit/s (ovviamente dotandosi di una nuova internet key).

Nota 1: Le offerte non sono valide per l’uso di applicazioni VoIP (es: Skype), il traffico di questo tipo potrebbe quindi essere filtrato.
Nota2: In caso di utilizzo di applicazioni di file sharing (torrent, emule etc) o al superamento della soglia di 10Gb mensili Vodafone potrebbe applicare forti limiti alla velocità di connessione in determinati orari della giornata.

TRE – Sito Web

Offerte a tempo e a volume (Tre Italia riserva offerte diverse a seconda della tipologia di utenza: abbonamento o carte ricaricabili)

  • Tre Time Small – Per piani in abbonamento – 9 € per 30 ore di collegamento al mese (1,20€ per ogni ora eccedente)
  • Tre Time Medium – [abbonamento] – 14€ per 100 ore al mese
  • Tre Time Large – [abbonamento] – 19€ per 300 ore al mese
  • Tre Dati – [abbonamento] – 19€ per 5 GB al mese (6 € per ogni GB eccedente)
  • Tre Dati Plus – [abbonamento] – 33€ per 1 GB al giorno (0.2 € per ogni MB eccedente)
  • SuperWeb TimeRicaricabili – 0,9€ per ogni ora di collegamento
  • SuperWebRicaricabili – 0,1€ per ogni MB di traffico

Nota: Le offerte si intendono valide per le zone con copertura 3 nazionale. In caso di collegamento in Roaming GPRS nazionale sono previste diverse tariffazioni.

Annunci Heyos

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

24 Responses to “Comparativa offerte e tariffe internet operatori di telefonia mobile italiani: Tim, Vodafone, Wind, 3”


  • Io mi trovo bene con wind, va abbastanza veloce e ha una buona copertura. consiglio comunque a chiunque vuole farsi la chiavetta di provare se nella zona in cui volete usarla c’è copertura di quell’operatore, chiedete ad amici o a chiunque altro ce l’ha, lo portate a casa vostra e gli dite di collegarsi per alcuni minuti, in alternativa chiamate il numero di informazioni del provider e gli chiedete se c’è copertura nella vostra via o zona.
    Meglio un controllo prima di scegliere qualcosa che poi non funziona bene.
    ciao a tutti

  • credo che il meglio sia TIM, prende dappertutto e non ti devi preoccupare se nella zona in cui ti trovi c’è copertura. il prezzo è onesto e alla fine va davvero bene.
    Ciao a tutti

  • Articolo aggiornato con nuove offerte.

  • Io mi trovo bene con Wind. E’ quello che costa di meno e prende abbastanza bene, inoltre lo puoi usare anche per un solo mese, lo provi vedi se va bene ed eventualmente puoi cambiare.
    Pensate che succede se si sottoscrive un abbonamento per un anno o più e poi si scopre che i luoghi in cui ci serve o il collegamento non funziona oppure è instabile o va lentissimo.
    Meglio un’offerta senza abbonamenti con tempo prefissato, male che va puoi sempre cambiare operatore.

  • Articolo aggiornato includendo le nuove tariffe di Tre. In particolare la Tre time Large offre per 19 euro al mese ben 300 ore di collegamento, praticamente una media di 10 ore al giorno, più che sufficienti per la stragrande maggioranza degli utilizzi.
    Non dimenticate comunque che i programmi per il file sharing non sono molto “apprezzati” dai provider di telefonia mobile, quindi non penso che vi lasceranno usare Emule o BitTorrent indiscriminatamente. Maggiori info in proposito QUI.

  • Io ho Wind e ho attivato Mega 1500, tramite il quale (al prezzo di 8 euro al mese) ho a disposizione 480 MB per navigare direttamente dal telefonino, ma anche tramite il portatile connettendo il telefonino tramite bluetooth o cavo USB, impiegandolo come modem.
    Secondo me è una tariffa eccezionale, e la mole di dati disponibile è più che sufficiente per avere internet sul cellulare (vi garantisco che avere internet sul cellulare è tutta un’altra storia): utile quindi per scaricare la posta elettronica sul telefonino, per sporadici impieghi dei programmi di internet messaging (Fring, Nimbuzz, eBuddy, ecc), per sincronizzare agenda e rubrica su internet (per esempio mediante Google Sync, per avere quindi i contatti del telefonino su Gmail e gli appuntamenti su Google Calendar, ad esempio), per visualizzare (non troppi) filmati su Youtube (mediante la specifica applicazione per telefonino), nonché per tutta la navigazione web generata tramite il browser Opera mini (che riesce a “comprimere” pagine web rendendole più adatte alla visualizzazione sul piccolo schermo del cellulare, ma anche permettendo lo scaricamento di una mole nettamente inferiore di dati). La tariffa è meno consigliabile per la navigazione tramite il browser nativo per il cellulare (maggior mole di dati) e per l’impiego come modem per il proprio pc (stesso motivo).
    Consigliabile anche per il traffico wap (anche questa modalità risulta tuttavia assai più “esosa” e, francamente, inutile).

    L’unica pecca è che la copertura 3G e HSDPA della Wind non è certo la migliore (almeno qui nelle Marche). Ma in GPRS o in EDGE arriva ovunque vi è il segnale della Wind.

    Starei attento alle offerte 3: da quel che ho capito sono tariffe che valgono solo se il traffico dati avviene su direttamente su rete 3, mentre se si è in roaming dati, si rischia di pagare tariffe diverse.

  • Il problema è che quasi tutti fanno contratti che ti vincolano per diversi mesi e se poi scopri che nel punto in cui ti serve non c’è copertura sono dolori.
    Io non mi vincolerei mai per 12 o 24 mesi con nessuno, anche se hanno offerte buone.
    Da quanto ho visto sul sito Wind dovrebbe essere possibile bloccare l’accesso per uno o più mesi se non si usa la connessione internet. Anche se poi si devono pagare alcuni euro per la riattivazioine conviene sempre.

    Per Francesco: A queste condizioni usare 3 potrebbe rivelarsi davvero problematico. A meno di non sapere con esattezza che tutti i punti da cui voglio collegarmi sono coperti da tre, non si riesce a controllare la spesa effettuata e si rischiano davvero delle brutte sorprese. Il fatto è che se voglio una connessione UMTS allora prevedo di usarla in mobilità senza pormi alcun limite sul luogo, se devo anche controllare ogni tot tempo di avere copertura 3 rischio di impazzire o di andare fallito :P

  • Articolo aggiornato con l’inclusione della Internet Facile Night di Vodafone e le tariffe Flexi di Tim. Queste ultime sono particolarmente utili per chi pensa di superare spesso il tetto ore previsto dal piano.

  • Altro aggiornamento. Reperire le informazioni delle varie offerte sul sito TIM può risultare difficoltoso, così ho pensato di inserire i collegamenti alle singole pagine.
    In questo modo si può andare a controllare velocemente la veridicità di quanto riportato in questo articolo ed ottenere ulteriori informazioni.

    Buona navigazione mobile a tutti :)

  • Aggiornate le tariffe includendo i nuovi piani degli operatori mobili.
    Indicata la possibilità di navigare con velocità fino a 14.4 Mega (TIM) e 28.8 Mega (Vodafone) grazie al passaggio verso la tecnologia trasmissiva LTE.

  • TIM ha stravolto il suo piano di offerte proponendone di più convenienti ed eliminando quelle precedenti.
    Articolo aggiornato.

  • Credo che il meglio sia…
    Meglio stare con…

    Gente, i dati sono dati !

    1) Dove siete che coperura c’è?
    2) A parità di traffico mensile (es. 1000 Mb) Chi tra questi mi costa meno?
    3)A questo punto, se c’è un parimerito, scelgo il più simpatico.

    Altrimenti facciamo felice solo TIM e (al massimo) Vodafone, per buona pace degli anti-monopolisti.

    Ciao a tutti.

  • SALVE RAGAZZI.
    LA COPERTURA 3 TRIANGOLAZIONE CENTRO COMMERCIALE LEONARDO, CENTRO COMMERCIALE DA VINCI, NUOVA FIERA DI ROMA, VIA PORTUENSE NR.1800. E’
    MOLTO DEBOLE. A VOLTE LA VELOCITA’ E’ DI 14KB/S, QUALCHE VOLTA CIRCA
    3 GIORNI IN UN MESE CON SEGNALE NON STABILE ARRIVA A 140kB/S.
    SAPETE SE C’E’ UN GESTORE BUONO PER QUESTA ZONA?
    GRAZIE

  • PREMESSA:

    Nella classifica europea di sviluppo rete Internet, l’Italia è molto giu.

    - quantità: ancora molti posti, paesi, zone NON coperte dalla linea ADSL

    - qualità: ahahah, basta ascoltare le scuse degli operatori 187-TELECOM per lo standard medio dei MB:”è una zona intasata!”

    - linea UMTS-Chiavette internet: ahahaha x 2, basta spostarsi dal letto al PC e può cambiare la banda in modo rilevante.
    Poi c’è la S-FORTUNA di determinate zone, quelle turistiche prendi il massimo ed anche se l’operatore DICE OK ZONA-COPERTA lo sviluppo UMTS è una roulette russa.

    - girano voci che BASTA L’IDEA DI RESCINDERE (CAMBIARE OPERATORE) il contratto e qualcosa si possa muovere.

    - CERTO CHE, se al posto di incentivare le vendite, SVILUPPIAMO (ROMA RULES) la linea internet migliorerebbero tutti i servizi collegati, es: il sito INPS per le pratiche di invalidità civili.

    SFOGO VODAFONE:

    2 anni fa c’era ancora la TARIFFA-VOLUME, bastava Skebby o JackSMS per un (1) SMS al costo di 0,01 € cents.
    Ti conettevi col CEL, 2 kb per SMS/MMS solo parole e il gioco era fatto.

    La crisi s’è fatta sentire e adesso ADDIO VODAFONE!
    TELEFONIA fissa Vodafone 4 in pagella, continui problemi…..

  • Si è vero, con la Tre hai il problema del roaming (cioè se non prende la Tre passa la linea alla Tim e si spende molto).
    L’importante è che tu abbia sempre il segnale 3ITA!
    Io utilizzo questa compagnia come abbonamento per la casa, e devo dire che è molto più veloce della Tim e che paghi solo il tempo che ti ci connetti (non ci sono gli scatti anticipati di tot. minuti).
    E, se dovessi spostarmi, prima faccio il controllo con il telefonino con scheda Tre per vedere se c’è il segnale (è sempre il 3 ITA!) e poi mi collego.

Leave a Reply