La lista dei server di eMule è vuota. Ed ora cosa faccio?

Uno dei primi problemi che si trova ad affrontare un nuovo utente di eMule è lo svuotamento inesorabile della lista dei server. A quel punto non potendo più connettersi alla rete ed2k eMule diventa quasi inutile. Premesso che scaricando e utilizzando la versione 0.49b (o successive) è possibile continuare ad usare il programma esclusivamente con la rete Kad il problema dei server comunque rimane. Come risolverlo? 
Perché si svuota la lista dei server?

Con le impostazioni di base (quelle predefinite dopo l’installazione del programma) eMule elimina dalla lista i server che non rispondono ad un tentativo di connessione. In teoria basta che un server risulti down (non funzionante) per pochi secondi, magari coincidenti con il nostro tentativo di connessione per essere eliminato. Se poi è la nostra connessione ad internet a non funzionare per alcuni minuti, cosa peraltro piuttosto comune, è probabile che l’intera lista si svuoti. Semplicemente eMule prova a contattare tutti i server nella lista e, dal momento che non rispondono, vengono eliminati uno ad uno.

Come evitarlo?
Per evitare o almeno rallentare il processo di svuotamento della lista server procedere in questo modo:
Click sul tasto Opzioni (quello con l’immagine di un ingranaggio arancione), dalla finestra che si apre andare nella sezione server, verrà mostrato un pannello simile a questo:

Modificare l’impostazione Elimina i server inattivi dopo _1_ connessioni fallite sostituendo 1 con 10. Poi click su OK per salvare la nuova impostazione.
In questo modo un server viene eliminato solo se non risponde dopo 10 successivi tentativi di connessione. In pratica ci mettiamo al riparo dai down temporanei.

Come riempire nuovamente la lista server?
Per ripristinare i server di eMule dobbiamo indicare allo stesso programma dove reperire una nuova lista. A tal proposito dalla schermata principale click sul pulsante Server. Vedrete la lista vuota e sulla destra la dicitura Aggiorna server.met da URL con un campo in cui dovrete inserire uno qualsiasi dei seguenti indirizzi:

  • http://www.gruk.org/server.met.gz
  • http://www.peerates.net/servers.php
  • http://elboiler.p2pforum.it/server.met.gz
  • http://www.esel-paradies.de/server/server.met
  • http://www.alldivx.de/gz/server.met.gz

Poi click sul tasto Aggiorna e dopo alcuni secondi vedrete ripopolarsi la lista dei server.
Se qualcuno degli indirizzi indicati non funziona, semplicemente sceglietene un altro.
Non preoccupatevi se la lista contiene pochi server, meglio pochi ma buoni piuttosto che avere una lista lunghissima con server non funzionanti o peggio ancora creati al solo scopo di spiare le vostre attività sulla rete di eMule.
Tra l’altro ogni server è collegato agli altri quindi averne di più o di meno non influenza in alcun modo la velocità di scaricamento o la possibilità di trovare nuove fonti.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

11 Responses to “La lista dei server di eMule è vuota. Ed ora cosa faccio?”


Leave a Reply