Fumodigitale – negozio online vendita sigarette elettroniche, ricambi e liquidi italiani

Un negozio online specializzato nella vendita dei prodotti nel vasto panorama del fumo elettronico. Sigarette, kit completi, PCC, parti di ricambio, accessori e liquidi prodotti in Italia.

Da bravo “svapatore” (utilizzatore di sigaretta elettronica) ho effettuato diversi acquisti nei negozi online specializzati nella vendita di oggetti relativi a questo settore. Quello del fumo elettronico è un mondo in continua evoluzione, tutto da scoprire e assaporare, il metodo migliore per smettere di fumare le tradizionali sigarette con tabacco.
Nel seguito dell’articolo trovate le mie impressioni e la descrizione generale dello store online Fumodigitale da cui ho acquistato diversi prodotti, tra cui la mia insostituibile Joye eGo (recensione).

La gamma – Fumodigitale offre una buona scelta con i modelli più diffusi sul mercato: DSE 402, 808, 510 ed ovviamente la eGo/Tornado. I marchi più gettonati sono Joye, Vogue e Royalsmokers. Sono disponibili kit completi, PCC (pacchetti caricabatterie), parti di ricambio (cartucce, atomizzatori, batterie) ed accessori di vario tipo.
Recentemente è stata aggiunta una sezione interamente dedicata ai cartomizzatori per i suddetti modelli di sigarette elettroniche, sia tradizionali che di seconda generazione (contenuto ceramico, senza lanetta e cotone).

Liquidi – Nella sezione Digiliquidi sono disponibili liquidi realizzati da Flavourart su ricetta esclusiva di Fumodigitale. Si tratta di prodotti italiani assolutamente sicuri, con certificazioni alimentari circa il contenuto e la salubrità dei singoli componenti. I Digiliquidi sono offerti nelle varianti con basso o medio contenuto di nicotina (9mg o 18mg per millilitro).

Prezzi – I prezzi sono generalmente buoni o comunque allineati a quelli di altri negozi. C’è da dire che molti dei prodotti proposti da FM sono di marchi ben noti e conosciuti sul mercato, un valore aggiunto non indifferente.
Spesso è possibile trovare promozioni che permettono di acquistare alcuni prodotti a prezzi particolarmente scontati.

Pagamenti – Il sistema di pagamento standard è Paypal, circuito che permette di effettuare transazioni velocemente ed in tutta sicurezza mediante le principali carte di credito, sono ovviamente accettate tutte le carte Visa (es Postepay) e Mastercard.
In alternativa sono accettati pagamenti anche mediante bonifico bancario.

Spedizioni – L’invio della merce avviene mediante il corriere online Spedireweb che si appoggia alla vasta rete di TNT Express. Il costo è di 7.50 euro per pacchi fino a 7 Kg e 10€ per pacchi fino a 15 Kb, la consegna avviene solitamente entro 48 ore dall’invio.
Per pacchi piccoli o comunque poco pesanti (max 100gr) è possibile optare per la più economica Posta prioritaria, 2 euro per le spese di spedizione e imballaggio. Ovviamente la spedizione con Posta Prioritaria non è tracciabile.

Conclusioni – impressioni generali
Un ampio catalogo tra cui scegliere per sigarette, accessori, ricambi e liquidi.

In definitiva c’è tutto quello di cui ha bisogno l’utilizzatore di sigarette elettroniche. I prezzi sono buoni e spesso si trovano degli ottimi sconti.
Ho contattato varie volte il titolare del negozio ed in ogni occasione si è dimostrato veloce nel rispondere, estremamente competente e disponibile a fornire tutte le informazioni di cui avevo bisogno.
Sinceramente mi sento di poter consigliare Fumodigitale a tutti gli utenti, senza alcuna riserva.
Importante: per il mese di Ottobre 2010 è possibile effettuare acquisti con un codice che permette di ottenere uno sconto del 15% sull’intero catalogo.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

5 Responses to “Fumodigitale – negozio online vendita sigarette elettroniche, ricambi e liquidi italiani”


  • Letta, una analisi abbastanza completa ma probabilmente squilibrata sulle “presunte” negatività.
    Per il momento si sa solo che il suo uso porta innumerevoli vantaggi ai fumatori, per gli svantaggi ancora non si sa nulla di preciso. Se c’è un vero male, quello più importante, allora lo si può identificare nelle normali sigarette con tabacco. Usare le elettroniche non è come respirare aria pura di montagna ma in una ipotetica scala di pericolosità si trovano sicuramente molte posizioni al di sotto delle classiche sigarette.

    Mi sembra un po’ come il discorso acroleina uscito tempo addietro su alcuni forum. Riscaldare la glicerina ad alte temperature può generare questa sostanza tossica/cancerogena.
    Bene, appurato che ciò può avvenire, tenendo conto che la sigaretta elettronica funziona comunque a temperature più basse, le domande sono: si produce acroleina? in che quantità?
    Qualcuno ha quindi commissionato degli esami per verificare la presenza di tale sostanza. Non riesco a ricordare il link a tale discussione, ad ogni modo si è verificato che in effetti l’acroleina è presente. Qualcuno a questo punto griderà ai 4 venti che si produce una sostanza cancerogena.
    Vero, ma c’era anche un altro dato importante, le quantità sono talmente esigue che bisogna svapare una intera vita per equiparare l’acroleina assunta con una sola porzione di patatine fritte. :) :)
    Ripeto, sto solo riportando delle informazioni trovate sui forum, e non ho idea della loro reale veridicità.
    Ma in generale mi baso su un principio: se avessero davvero trovato qualcosa di totalmente negativo le avrebbero vietate da tempo. Soprattutto considerando il danno economico che stanno procurando ai produttori di tabacco e all’erario.

    Le sigarette elettroniche fanno male alla salute? forse si forse no, non saprei di preciso. Di sicuro fanno tanto, ma proprio tanto, male alla salute economica dei soggetti che per tanto tempo hanno lucrato sulla vita dei fumatori, gente che ha guadagnato e tutt’ora guadagna ricchezze ammazzando le altre persone.

Leave a Reply