Accedere alle partizioni Linux da Windows

Il sistema Linux (Unix) si blocca e non è in grado di avviarsi. Abbiamo comunque bisogno di leggere e recuperare files/dati da una partizione ext2 o ext3? Accedere alle partizioni e dischi Linux da Windows è possibile grazie all’utility Linux Reader, un tool gratuito perfetto per le situazioni di emergenza.

Solitamente siamo abituati a leggere le partizioni FAT e NTFS tipiche del mondo Windows da Linux, nessun problema in tal senso. Ci sono però situazioni in cui potrebbere rendersi necessaria l’operazione opposta: accedere il lettura a partizioni EXT2 o EXT3 da Windows. In questo caso viene naturale fare ricorso a distribuzioni specifiche per il recupero dati (security distro) come System Rescue CD, da masterizzare ed avviare da CD oppure da una comune memoria USB (utilizzando l’utility UNetBootin).

Ma cosa fare se non disponiamo di un lettore/masterizzatore CD (o DVD) e non possiamo avviare il sistema da una periferica USB? In tal caso troveremo un valido aiuto nell’utility freeware Linux Reader di DiskInternals.
La scaricate gratuitamente e la installate come una qualunque applicazione windows.

Linux Reader garantisce un accesso in sola lettura (read-only), più che sufficiente per recuperare i files di cui abbiamo bisogno senza il rischio di danneggiare ulteriormente la partizione Linux. Il programma semplicemente ignora le politiche di sicurezza del disco che si va a leggere, il che significa che sarà possibile accedere ad “ogni file” senza limiti (se non quello di non poterlo modificare).

In alternativa è possibile scaricare il boot CD (in verità si tratta di un programma che permette di creare un recovery CD mediante un comodo Wizard) con all’interno lo stesso Linux Reader ed altre utilities specifiche per il recupero di files ed intere partizioni. Gratis anche questo :)

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

1 Response to “Accedere alle partizioni Linux da Windows”


Leave a Reply