Installare Mac OS X Leopard su un comune PC

Photo by Karpfish Proprio pochi minuti fa un amico mi ha riferito di aver installato il sistema Mac OS X Leopard su un comune PC. Sapevo leggendo qui e li che era possibile ma, sinceramente, mai prima d’ora mi era capitato di sentire qualcuno che lo avesse fatto e le relative impressioni.
Insomma sembra vada bene, si installa senza grossi problemi e l’occupazione di spazio è in linea con gli altri sistemi operativi (linux windows). 

Riconosce abbastanza bene l’hardware escluse alcune schede wireless interne, mentre non sembra mostrare problemi con quelle esterne (chiavette usb wi-fi).
L’ebbrezza di avere un Mac senza spendere cifre da capogiro per acquistarlo.

Tutto bene quindi? Beh insomma… rimane un piccolo particolare: un’operazione simile è assolutamente illegale. Ovviamente la Apple si infurierà non poco se la pratica inizia a diffondersi, d’altronde loro guadagnano anche e soprattutto con la vendita dell’hardware. Il minimo che può capitare è l’inserimento di codice all’interno di un aggiornamento del sistema che blocca tutto nel caso rilevi la presenza di una copia pirata.
Neanche a pensare di bloccare l’accesso ad internet dello stesso sistema operativo… sarebbe assurdo.
[ad#h]
Ok, come non detto. Se un giorno deciderò di passare dalla parte della mela lo farò in maniera “regolare”.
E comunque alla fine si tratta sempre di un sistema proprietario, non molto diverso da Windows. Unica grande differenza è la politica ancor più restrittiva di Apple nei confronti dell’hardware (motivo per cui non si può usare su altre macchine) e sul software. Questa politica dona al Mac una parvenza di maggior stabilità e sicurezza, tutto a spese della libertà di scelta dell’utente.
Per il momento il grosso della quota di mercato è di Microsoft, nel futuro potrebbero invertirsi i ruoli ma, alla fine entrambi i colossi si muovono nella stessa direzione.

Sai che vi dico? Non ci penso più e passo ad altro. Aspetto l’uscita della nuova versione di Ubuntu, tra appena 4 giorni. E’ molto che non metto le mani su Linux ed ora sono fermamente determinato ad utilizzarlo al meglio. So che ci saranno problemi nella fase iniziale: diverse logiche di funzionamento, diversi programmi. Ma alla fine con un po di studio potrò anche farne il mio sistema principale. Con buona pace di Microsoft, Apple ed i loro sistemi blindati.

Aggiornamento: Per effettuare l’installazione del Mac OS X su un comune PC potete seguire la guida disponibile QUI.[ad#q]

Un commento su “Installare Mac OS X Leopard su un comune PC”

Lascia un commento