Conto Tascabile CheBanca – Carta di credito ricaricabile flessibile e sicura

Una carta di credito prepagata ricaricabile che funziona come un conto corrente. Utile per pagamenti nei negozi tradizionali o su internet. Utilizzabile per effettuare bonifici o accreditare lo stipendio. Avanzata protezione contro le frodi. Conto Tascabile: cos’è, come funziona, quanto costa, è davvero conveniente? Confronto con altre carte.

Se siete alla ricerca di un valido strumento di pagamento che sia nel contempo sicuro e dotato di funzionalità avanzate allora il Conto Tascabile di CheBanca potrebbe essere la soluzione giusta per voi.

Cos’è – Come funziona
Sostanzialmente si tratta di una carta di credito ricaricabile che presenta però caratteristiche tipiche di un normale conto corrente.
L’utente carica sulla carta una certa quantità di denaro. Poi potrà utilizzare la stessa carta per effettuare diverse operazioni:
- Pagamenti nei negozi tradizionali o nei negozi online aderenti ai circuiti Mastercard e Pagobancomat
- Bonifici (il codice IBAN è scritto sulla carta)
- Pagare tramite RID bancari
- Domiciliazione delle utenze (luce, acqua, gas, telefono o altre bollette)
- Effettuare prelievi di contante in Italia e all’estero
- Pagare F24, MAV e RAV

Può inoltre essere utilizzata per l’accredito mensile dello stipendio.

In definitiva una carta ricaricabile non presenta delle vere funzioni di credito, l’utente la può infatti utilizzare limitatamente alle somme preventivamente caricate su di essa.

Quanto Costa – Varianti
Sono disponibile due varianti: il Conto Tascabile Base che prevede un canone mensile di 1€ ed il Conto Tascabile a Colori con canone di 3 euro (sempre mensili). Quest’ultima card può essere richiesta nei colori: blu, azzurro, argento, rosso, giallo, verde o fucsia.

Costo di 0€ per le seguenti operazioni: Bonifici, Pagamenti in tutto il mondo (anche per rifornimento carburante), Prelievi contante in Euro, invio SMS per notifiche, operazioni online effettuate in filiale o per telefono.
Il prelievo di altre valute (non euro) costa invece 5€ (base) o 3€ (a colori).

Limiti
La capienza massima della carta è di 50.000 euro.
Prelievi: massimo 500 euro al giorno e 3.000 euro al mese.
Pagamenti: massimo 5.000 euro al giorno.

Sicurezza
L’utente può controllare saldo e movimenti in una apposita area online protetta da password.
E’ previsto un servizio di invio SMS per le operazioni effettuate, verso un numero di cellulare scelto dall’utente.
Scegliendo la variante “a Colori” l’utente è protetto contro l’uso fraudolento della carta dovuto a sottrazione, smarrimento, falsificazione (clonazione). In qualunque momento del giorno o della notte si può chiamare l’apposito numero verde di CheBanca per bloccare la stessa carta.

Il titolare sarà rimborsato dei movimenti effettuati con la carta nei periodi precedenti al blocco.

In pratica il maggiore canone della versione “a Colori” serve proprio ad offrire una sorta di assicurazione contro l’uso fraudolento della carta.

Nota: Questo articolo vuole offrire solo una panoramica delle caratteristiche e del funzionamento della carta Conto Tascabile. Le informazioni riportate sono quindi da ritenersi non esaustive. Potete reperire tutte le informazioni ed i relativi fogli informativi nel sito web Conto Tascabile CheBanca.

Alternative
Il primo termine di paragone è Genius Card di Unicredit. Anch’essa è una carta ricaricabile con funzioni evolute, utilizzabile quasi al pari di un comune conto corrente. Sia Genius Card che Conto Tascabile prevedono canoni periodici.

Il confronto con le carte Postepay di Poste Italiane e PayPal è invece meno significativo. Queste ultime sono Carte di Credito ricaricabili “pure”. Non funzionano come un conto corrente e non presentano costi di gestione periodici. In generale risultano quindi più economiche, adatte ad un uso quasi esclusivamente online o comunque indirizzate a quegli utenti che non hanno particolari esigenze in termini di bonifici, domiciliazioni o RID bancari.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti: