Genius Card Carta di Credito ricaricabile – Come funziona, quanto costa, impressioni

[ad#rpsx]Genius Card unisce le comodità e la sicurezza tipiche di una carta di credito prepagata alle funzionalità di un normale conto corrente bancario. Gestione online, ricarica e prelievo dagli sportelli bancomat, spese minime o nulle. Può essere usata per fare e ricevere bonifici. La carta ideale per l’utente internet che vuole fare acquisti sicuri sul web.

Il desiderio di sicurezza sul web ha spinto molti utenti a scegliere forme di pagamento alternative rispetto ad una tradizionale, e per sua natura insicura, carta di credito. Acquisti online con pagamento in contrassegno al ricevimento della merce, pagamenti con bollettini postali o bonifici bancari.

Poi sono nate le carte prepagate, carte di credito elettroniche che possono essere utilizzate limitatamente al credito precaricato su di esse. Il vantaggio principale è quello di non dover usare una carta agganciata ad un conto corrente, in caso di problemi/frodi/furti si perde al massimo il credito presente sulla carta. Tra l’altro queste carte, non essendo conti correnti, non presentano solitamente costi di gestione. Questo ha spinto molti utenti a dotarsi di una o più carte prepagate, da utilizzare per scopi diversi. La più diffusa carta di questo tipo è la Postepay di Poste Italiane.

Le carte prepagate presentano però anche limiti di non poco conto. Il platfond massimo di alcune migliaia di euro non permette di effettuare acquisti “importanti” e di fatto scoraggia l’utilizzo come mezzo su cui accreditare somme a tempi regolari (accrediti di stipendio, pensione etc). Non si possono effettuare o ricevere bonifici. L’importo sulla carta non è fruttifero, non c’è alcun interesse attivo per l’utente. Solitamente non possono essere utilizzate per la domiciliazione di bollette o di rate.

Genius Card di Unicredit Banca

Questa carta nasce proprio come punto di contatto tra due mondi. Presenta tutte le caratteristiche di una carta prepagata evoluta e offre alcune delle funzionalità tipiche di un tradizionale conto corrente bancario.

Cosa ci posso fare – Accredito di pensione/stipendio. Pagamento utenze, domiciliazione bollette e rate. Fare e ricevere bonifici bancari. Prelevare contante dagli sportelli ATM. Ricaricare il telefono cellulare. Effettuare pagamenti in negozi tradizionali o online che accettano carte del circuito MasterCard.

Quanto costa – 5 euro al momento dell’emissione più 1€ al mese di canone. Niente canone per i primi 6 mesi, per ogni mese in cui si effettua un accredito di importo pari o superiore a 500€ oppure se si è uno studente universitario con meno di 27 anni.

Come ricaricare – Genius Card può essere ricaricata in contanti presso gli sportelli ATM abilitati. Presso le agenzie della banca Unicredit. Con Bancomat o altra Genius Card. Trasferimenti online dal conto Unicredit.

Sicurezza – Microchip per protezione contro frodi e clonazione. Gestione via internet con dispositivo elettronico per la generazione di password monouso. SecurCode, password scelta dall’utente da utilizzare presso i negozi aderenti. SMS Alert, notifica degli addebiti mediante invio di un messaggio di testo sul telefono cellulare.

Conclusioni – Considerazioni personali

Si tratta indubbiamente di uno strumento bancario avanzato, che può risultare utile a moltissimi utenti. Ha costi di gestione particolarmente bassi e si presta per usi che vanno ben al di la delle possibilità offerte dalle comuni carte prepagate.
Personalmente non la utilizzerei per accreditarci somme importanti o lo stipendio. Le funzioni utili a garantire la sicurezza sono efficienti ma, non mettono al sicuro da tutti i pericoli o da errori umani (comprese le disattenzioni dello stesso utilizzatore). Ok, forse è una sorta di timore paranoico dettato da un esagerato desiderio di sicurezza, fatto è che  comunque non userei questa carta, o altre simili, come centro nevralgico di tutte le mie attività economiche.

Una dotazione ideale potrebbe essere rappresentata da:
1) C/C bancario (rigorosamente senza carta di credito agganciata) e bancomat.
2) Genius Card per i movimenti di una certa entità, ricezione di bonifici e domiciliazioni bollette e rate.
3) Una o più Postepay per gli acquisti di poco conto o altre operazioni considerate “a rischio”.

Maggiori informazioni su Genius Card possono essere reperite presso le filiali Unicredit o sul sito web Unicredit Banca.

In questo blog abbiamo parlato anche di altre carte di credito ricaricabili evolute: Superflash di Intese SanPaolo e ContoInTasca di Chebanca. Anch’esse offrono funzionalità tipiche di un conto corrente bancario.[ad#q]

18 commenti su “Genius Card Carta di Credito ricaricabile – Come funziona, quanto costa, impressioni”

  1. e molto piu comveniente di far un conto a una banca che a poste e vi dico uno paio dei motivi : i costi sonno uguali – il tempo per dare la carta o il codice iban e in stesso giorno – e piu compatibile su pagamenti – piu sicura e piu veloce su pagamenti anche per ricaricare piu conveniente.

  2. Ciao,
    ma con la genius card posso pagare per esempio al supermercato usandola come bancomat giusto? mi basta inserire il pin che mi darebbe la banca per scalare i soldi o ho capito male?

    grazie

  3. ma che genius card
    le banche sono dei ladroni
    e ancora c è chi gli da retta
    usurai autorizzati
    quando chiedi dei soldi l interesse è il 4,5,6,7 per cento annuo
    ma i soldi che hai in deposito
    (che poi sono quelli che prestano aglòi altri)
    quanto interesse ti fruttano?
    ma per favore..

  4. Che dire… hai pienamente ragione. Non c’è rapporto tra gli interessi attivi e passivi. Personalmente proporrei un vincolo in tal senso, qualcosa del tipo: l’interesse attivo (per la banca) più elevato deve essere massimo il doppio (o il triplo) dell’interesse passivo più basso applicato. Insomma qualcosa che imponga dei vincoli sulla forbice tra interessi attivi e passivi.

    Cionondimeno le banche servono alla società, e sempre più spesso abbiamo bisogno dei comodi strumenti che ci mettono a disposizione.
    Non vedrei altrimenti come poter fare pagamenti a distanza.
    Uno può scegliere di non usarle ma, le carte di credito sono indubbiamente utili, anche se risultano costose e non fruttano alcun interesse.

  5. ciao,
    ma la genius card posso usarla come normale bancomat per fare acquisti?
    ci sono limiti giornalieri?

  6. La carta prepagata nominale Genius Card può essere utilizzata per gli acquisti in tutti i negozi che accettano carte di credito del circuito Mastercard.
    Dico questo perché fino a poco fa effettuavo acquisti in un magazzino che accettava solo bancomat, per pagare non era quindi possibile sfruttare nessuna carta di credito.

    Per quanto riguarda i limiti: c’è un limite di 250€ per un singolo prelievo e massimo 750 euro al giorno.

  7. i limiti che hai detto ainu sono di prelievo…per quanto riguarda i pagamenti sono 3000euro giornalieri.
    e cmq se sei uno studente,ed hai meno di 27anni è comodissima perchè non hai alcun costo, apparte all’estero ovviamente.
    Io sono 2 anni che la uso e mi trovo benissimo.

  8. Salve, anch’io ho la genius card e sono una studentessa, e sinceramente la trovo molto molto utile. Pago solo 1 euro per depositare denaro, zero spese di commissione per pagare come diceva qualcuno la spesa al supermercato, prenotando voli su Ryanair non pago nulla perché è l’unica carta che non genera spese di commissione (e sono minimo 15 euro di risparmio!), e la utilizzerò anche ora che andrò in erasmus perché in zona euro ugualmente non genera spese di commissione per pagamenti tramite pos e per prelievo di denaro tramite bancomat pagherò solo 2 euro a commissione… Per me è una pacchia! E ora ci farò accreditare direttamente la mia borsa di studio senza dovermi scomodare ecc…

  9. si puo prendere il telefono hi phone con accredito sulla carta perchè loro chiedono delle carte di credito vere e propio ma essendo comunque una carta maestro e non visa electron che la vodafon non accetta volevo sapere se qualcuno ha preso il nuovo hi phone 4s un dipendente della mia banca unicredit ha detto che lui lo ha preso e lo paga con la carta genius card attendo le vostre risposte con ansia buona domenica a tutti

Lascia un commento