Kalixa carta di credito prepagata Mastercard, come funziona, quanto costa, convenienza

Una carta prepagata ricaricabile utilizzata per effettuare acquisti in negozi tradizionali e online che accettano carte Mastercard. Codice PIN e Chip a garanzia di sicurezza contro frodi e clonazioni. Si può usare anche all’estero per pagamenti e per ritirare contanti. Quanto costa. Come funziona. E’ conveniente? Confronto con altre carte prepagate.

Cos’èKalixa è una crta di credito prepagata ricaricabile aderente al circuito internazionale Mastercard. Si può usare come qualunque altra carta di credito per effettuare acquisti nei negozi tradizionali o online, prelevare contanti da più di 1.2 milioni di sportelli automatici ATM in tutto il mondo.
Trattandosi di una carta prepagata si può usare limitatamente alle somme che l’utente carica su di essa o, come in questo specifico caso, al conto eAccount associato alla stessa carta.

Il platfond massimo è pari a 9000 euro. Il limite di spesa mensile è di 3000€. Non sono previsti limiti di spesa giornalieri.
La carta ha una validità di 24 mesi e verrà sostituita automaticamente con una nuova all’approssimarsi della scadenza.

Quanto costa – Emissione della carta 4.95 euro. Canone annuale gratuito.
Senza commissioni per gli acquisti nella stessa valuta di emissione. Le spese in valute diverse comportano invece una commissione di cambio pari al 2.75% del valore della transazione. Ciò rende Kalixa un prezioso strumento da utilizzare durante i nostri viaggi.

Importante segnalare anche la mancanza di commissioni per l’acquisto di biglietti aerei della compagnia Ryanair.

Per quanto riguarda il prelievo di contanti si ha un costo di 1.75 euro per gli sportelli nazionali e 2.25€ per gli ATM negli altri paesi.

Si tratta quindi di una carta prepagata che prevede costi fissi di gestione, un canone annuale da pagare a prescindere dal fatto che la si utilizzi o meno. Le commissioni sono in linea di massima allineate a quelle applicata da altri prodotti simili.

Come si ricarica – Costo ricariche

Sono previste diverse modalità per caricare credito sulla carta (sul conto online associato ad essa). Ecco in dettaglio modalità e costi:

  • Bonifico bancario (internet banking) – gratis
  • Via carta di credito Visa/Mastercard – 1.95% della ricarica
  • Via MoneyBookers – 3.50% (minimo 1.25€)
  • ClickandBuy – 5%

Le ricariche possono essere effettuate, oltre che dal titolare, anche da parenti o amici mediante carta di credito o di debito, bonifico bancario elettronico oppure allo sportello presso qualsiasi filiale della Banca Unicredit.

L’unica modalità di ricarica gratuita è il bonifico bancario elettronico, conviene quindi effettuare poche ricariche di grandi importi mediante bonifico piuttosto che più ricariche di media/bassa entità via carta di credito o altre sorgenti (commissioni in percentuale).

Vincento Payment Solutions, istituto emettitore della carta, punta molto sull’uso di Kalixa in ambito aziendale presentandola come uno strumento di pagamento comodo e flessibile da offrire ai propri dipendenti. In tal caso sarà l’azienda a caricare gli importi sulla stessa carta garantendosi ovviamente un elevato controllo sull’entità delle spese di dirigenti o altri elementi del personale.

Sicurezza – La carta Kalixa prevede l’uso di un codice PIN segreto per il prelievo di contanti. Trattandosi di un prodotto moderno, è dotata di microchip a garanzia di una maggiore sicurezza contro le clonazioni.
L’utente potrà controllare saldo e movimenti della carta mediante accesso ad un’area personale online indicando un ID univoco e la relativa password.
In caso di furto o smarrimento si può bloccare l’uso della carta con una telefonata ad un numero verde (chiamata nazionale) o a un numero locale (chiamata dall’estero).

Come richiederla – Tutte le informazioni, i termini e le condizioni d’uso della carta sono reperibili nel sito web ufficiale Kalixa. Nello stesso sito è possibile registrarsi e richiedere la carta fornendo un indirizzo postale ed un indirizzo email valido. Si effettua la prima ricarica ed entro 4-7 giorni lavorativi l’utente dovrebbe ricevere la carta all’indirizzo indicato in fase di registrazione.

Confronto con altre carte – Impressioni – Alternative

Solitamente si sceglie una carta emessa da una azienda estera per le funzionalità evolute che non riscontriamo in prodotti nazionali. Nell’uso comune però Kalixa non offre nulla di più di molte altre prepagate sul mercato. Diversi utenti potrebbero quindi preferire carte come la Postepay di Poste Italiane (Visa Electron) o Paypal (Mastercard) per via dei minori costi di gestione e la possibilità di ricarica nelle ricevitorie (rispettivamente Sisal e Lottomatica).

Kalixa diventa più interessante nell’ottica di uno strumento di pagamento da offrire ai dipendenti, un metodo innovativo per gestire le spese aziendali.

Altre carte che potrebbero interessarvi sono la Kalibra del gruppo Banco Popolare e Italcard Free di Confitalia. Se avete bisogno di funzionalità aggiuntive potreste invece trovare interessanti le carte evolute che, a fronte di un minimo canone annuale, offrono caratteristiche tipiche dei conti correnti bancari, alcuni esempi: Genius Card di Unicredit, SuperFlash di Intesa Sanpaolo o Contotascabile di CheBanca.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

17 Responses to “Kalixa carta di credito prepagata Mastercard, come funziona, quanto costa, convenienza”


  • ciao, mi potresti contattare per opportunità di partnership tramite TradeDoubler?

    grazie mille,
    Francesco

  • Salve, ho risposto via mail.
    Saluti

  • angelo de lucia

    Salve
    Ho preso questa carta all’inizio, al suo ingresso in Italia e quindi avevo potuto averla gratuitamente grazie alla promozione di lancio. Vorrei rettificare quanto avete scritto: La card può essere ricaricata on line tramite bonifico da altra banca, ed il bonifico è gratis (perlomeno con la banca on line Fineco aderente al circuito Master Card)
    Per quanto riguarda la card Poste-Pay (ho anche quella),qualsiasi ricarica ha una spesa ed oltre a questo ha l’inconveniente (secondo me notevole) che può essere ricaricata on line solo da altra card Poste-pay oppure portando i contanti allo sportello dell’ufficio postale (con relative code)E’ per questi motivi che ho cercato un’altra carta decisamente più efficiente…
    Grazie dell’ospitalità
    ANGELO

  • Salve Angelo, grazie per le informazioni e la testimonianza riportata. Ho provveduto ad aggiornare l’articolo con le nuove condizioni economiche, in particolare segnalando la possibilità di ricarica gratuita via bonifico bancario.

    Ho notato che è stato eliminato anche il canone annuale, prima era di 9.95€ dal secondo anno in poi. Ottimo!

    Grazie :)

  • ha la stessa operativita’ di una comune carta di credito ? per capirci si puo’ noleggiare un auto e prenotare un albergo ?
    grazie

  • Si tratta di una carta prepagata e come tale presenta un funzionamento leggermente diverso dalle carte comuni.
    Fondamentalmente in questo caso (le prepagate) le transazioni possono avvenire solo se c’è disponibilità di fondi, motivo per cui alcune aziende possono scegliere di non accettarle come mezzo di pagamento, in particolare quando prevedono di effettuare addebiti in tempi futuri.

    Personalmente ho usato una prepagata per prenotare diversi alberghi, senza alcun problema. Uso una Postepay (prepagata) anche per pagare l’abbonamento periodico di Mediaset Premium.

    Di contro ho sentito (da alcuni amici) che l’operatore telefonico Tre non accetta le prepagate per i suoi abbonamenti.
    Allo stesso modo le compagnie di autonoleggio potrebbero non accettarle perché si riservano sempre il diritto di effettuare un addebito supplementare qualora non vengano rispettate determinate condizioni (auto non in perfetto stato o che non rientra in deposito con il pieno di benzina). Questo è anche il motivo per cui spesso non accettano neanche pagamenti in contanti.
    In realtà il problema è aggirabile con una sorta di ‘franchigia’ che andrà a coprire eventuali voci di spesa non preventivabili o comunque non determinabili in un dato istante. Qualcosa del tipo: mi lasci 500 euro in più, io controllo la macchina e se è tutto perfetto, ti restituisco tale somma dopo 30 giorni (è solo un esempio).

  • La carta Kalixa non e’ male, a parte queste prime 5 Euro e le spese di non utilizzo in Italia ma all’estero ho visto che e’ uscita un’altra carta gratis senza spese etc.. e mi sto trovando bene si chiama WeSwap ed e’ collegata a un conto in diverse valute tra cui Dollari, Sterline e Euro ed e’ molto conveniente se si viaggia spesso all’estero. Si tratta sempre di una MasterCard prepagata ed e’ accettata senza problemi negli Stati Uniti e Gran Bretagna, la cosa interessante e’ che la valuta estera si scambia con altri viaggiatori.

  • Si, WeSwap è un buon prodotto.
    Attenzione però, è gratuita ma in caso di inattività del conto per 12 mesi sono previste delle spese aggiuntive di 2£ per ogni mese. Quindi va bene solo per chi prevede di utilizzarla con una certa regolarità, insomma almeno una volta l’anno.

  • Ciao Ainu mi ero informato sui 2£ mi avevano detto che l’importante era fare un’operazione di spesa o carica della carta durante l’anno e utilizzando anche la carta in Italia non e’ un problema, anzi stavo pensando che come carta prepagata in Italia sarebbe totalmente gratis. Mi sembra di vedere che sia Kalixa che WeSwap sono inglesi, li’ son piu’ avanti e concorrenziali che in Italia secondo me.

  • Se è per questo anche altre carte in Italia sono completamente gratuite. Ho una carta Paypal da diversi anni, non la utilizzo per nulla e non pago un centesimo.
    Anche la classica Postepay è gratis, ho speso solo 5€ all’atto dell’acquisto iniziale. Poi, che la usi o meno, non ho altre spese.

    Certo queste possono presentare costi maggiori della WeSwap in caso di utilizzo all’estero.
    Se facessi spesso viaggi in zone “non-euro” potrebbe essere un problema, ma non è il mio caso :)

  • Ciao ainu!
    Ho aperto il conto on line kalixa qualche mese fa e mi trovo benissimo e i costi di gestione sono pari a zero! Riguardo la postepay facciamo attenzione, perchè questa carta di gratuito non ha proprio un bel niente!!
    Solitamente caricare la tua carta nella tua banca è gratis, come lo è superflash e altre carte,
    Ricaricare postepay costa 1€ alla posta e 2€ nelle ricevitorie! Ma stiamo scherzando?
    La sostituzione per incidenti qualsiasi quindi mi riferisco al fatto che la carta possa smagnetizzarsi, la paghi 5€! Prelievo sportelli ATM posta 1€ ( a casa tua) cose mai viste, praticamente tra un versamento e un prelievo già sono andati persi da un minimo di 3 a un massimo di 4€ di solo commissioni!! Fatti il calcolo a fine anno di quante ricariche e di quanti prelievi hai fatto, chi la usa assiduamente si renderà conto che decine e decine di € sono andati a fiinire in tasca agli uffici postali ovvero stessi emittitori della carta! Quindi se ben ci rifletti le spese ci sono e come e di rilevata importanza! La tua banca deve sempre trattarti bene, e la posta ormai è una banca, tra l’altro ormai privatizzata! Ciao

  • Hai ragione Salvo, il mio discorso sui costi era riferito solo ai canoni fissi.
    Facendo un paio di ricariche all’anno negli uffici postali spendo solo 2 euro. Poi la utilizzo unicamente per gli acquisti online senza alcun costo aggiuntivo.

    Tutto dipende da cosa ci si deve fare, prelevare contanti o tante ricariche di importo esiguo con la Postpay non sono affatto convenienti.

  • ciao a tutti :) …in seguito alla lettura di questo thread ho deciso di prendere anche io una kalixa. la sto usando da un paio di mesi e mi trovo molto bene. il supporto lascia un pò a desiderare perchè ho inviato un paio di mail per avere maggiori informazioni sui termini di utilizzo della carta, ma non ho ricevuto risposta.
    avrei una domanda per voi: la carta può ricevere ricariche per un massimo di 3000€/mese. ma i limiti si azzerano ogni 1° del mese oppure dopo un mese dalla ricezione del bonifico? per farmi capire meglio faccio un esempio: ricevo un bonifico di 3000€ il 15 luglio; quando posso riceverne un altro? il 1° agosto (quindi all’inizio del mese successivo i limiti si azzerano) o il 15 agosto (quindi un mese dopo la ricezione del bonifico precedente)?

    grazie :)

  • Salve volevo chiedervi ma con Kalixa si possono noleggiare le auto ?? Oppure è valutata come una semplice prepagata e quindi non è possibile prenotare un noleggio auto ??

  • Anche Kalixa dovrebbe avere questo limite. Con le prepagate l’esercente non ha certezze circa la possibilità di fare addebiti futuri in caso di problemi.

  • Buongiorno vorrei sapere se a parte il noleggio auto la e accettata nei ristoranti, alberghi, negozi ecc degli Stati Uniti, visto che mi recherò li per le vacanze estive ed ho già caricato la Carta Kalixa e non vorrei avere sorprese.
    Grazie per l’interessamento Daniele.

  • Salve, di base credo di si, d’altronde si tratta di una normale carta compatibile con il circuito Mastercard, quindi la sua accettazione dovrebbe essere globale.

    Dico questo perché, dal momento della stesura di questo articolo (ormai 5 anni fa), Kalixa ha completamente cambiato la sua politica. Di fatto le pagine in Italiano sul loro sito non esistono più, e i contatti ufficiali sono solo in UK o Austria.

Leave a Reply