Altoparlanti a vibrazioni – Vibration Speaker

X-Sticker, Vibe Tribe Troll, Mighty Dwarf e gli altri altoparlanti che emettono musica per contatto, trasformando in cassa acustica pressoché ogni superficie o oggetto. Cosa sono e come funzionano, qualità audio prodotta, differenze e confronto con un altoparlante tradizionale, opinioni, quanto costano, dove trovare i prezzi migliori.

Gli altoparlanti tradizionali, tipicamente di tipo magnetodinamico, sono dei trasduttori, trasformano segnali elettrici in onde sonore mediante l’impiego di un magnete che fa vibrare una apposita membrana. Questi da sempre hanno rappresentato lo strumento ideale per diffondere musica fino ai nostri orecchi.

Recentemente sono stati proposti sul mercato dei nuovi altoparlanti a vibrazione. Sostanzialmente il meccanismo di funzionamento è simile a quelli classici, ma in questo caso non fanno uso di una propria cassa di risonanza. Si appoggiano su una qualunque superficie e, facendola vibrare, provocano l’emissione di onde sonore. In pratica permettono di trasformare pressoché ogni oggetto in un altoparlante. Il loro funzionamento è decisamente curioso, tenendoli in mano quasi non si odono suoni, o comunque si tratta di un audio molto basso, attaccando invece l’apposita base (adesiva o con ventosa) ad un oggetto, questo inizia a vibrare e quindi permette di percepire suoni ad un volume molto più elevato.
E la qualità audio? Ho letto in giro recensioni piuttosto discordanti in proposito, poi ho avuto modo di provarne uno personalmente e farmi una opinione più precisa in merito. Ebbene ho dovuto riscontrare che producono un suono qualitativamente inferiore rispetto ad una cassa tradizionale, è come se alcune frequenze mancassero di definizione al contrario di altre che invece risultano maggiormente enfatizzate. Ad ogni modo si tratta di un suono diverso, che ha l’innegabile vantaggio di apparire omnidirezionale, la musica non proviene da un punto ben preciso ma si espande nell’ambiente quasi per contatto tra i vari oggetti. Poi il risultato può cambiare, e di molto, in base alla superficie utilizzata. Se ad esempio si appoggia l’altoparlante su una superficie eccessivamente morbida o con una bassa capacità di vibrare, la resa audio non sarà eccezionale. Se invece andiamo ad usare un oggetto che per forma e dimensione assomiglia ad una vera cassa acustica, si otterrà una notevole efficienza e conseguentemente una buona pressione sonora. Ottimo a tal proposito utilizzare un grosso tavolo in legno o un mobile, va bene anche un frigorifero, in taluni casi si hanno risultati eccezionali attaccando la cassa in verticale su un vetro di una finestra, è come trasformare una intera stanza in una enorme cassa acustica.

Ormai sul mercato esistono altoparlanti a vibrazioni in diverse forme, dimensioni e fasce di costo. I più semplici, come l’X-Speaker (prezzo circa 15€), si collegano a cellulari, tablet, iPhone, iPod, generici lettori mp3, computer o qualunque altro apparecchio che disponga di una uscita per le comuni cuffie. Questi altoparlanti sono piccoli e leggeri, solitamente anche abbastanza economici, lo svantaggio è dato dal fatto che la poca potenza fornita attraverso la presa cuffie non è sufficiente a garantire una buon livello di volume. Rimangono comunque strumenti interessanti, con cui magari stupire gli amici mettendoli a contatto e quindi facendo suonare una pentola o una scatola di cioccolatini :)

I modelli migliori e più potenti appaiono sotto forma di piccoli cilindri metallici, con misure approssimative di 5×6 cm. Questi integrano una batteria ricaricabile al litio interna, funzionano in accoppiata ad apparecchi esterni oppure come player mp3 stand alone grazie al supporto per schede di memoria o porte USB, taluni dispongono di un pratico telecomando utile per cambiare brano in play o controllare il volume. Hanno potenze fino a 5-10W e, se utilizzati nel modo giusto, possono davvero far suonare una intera stanza. I modelli più diffusi e conosciuti sono il Vibe Tribe Troll ed il Mighty Dwarf, prezzi a partire da circa 30€ fino ad oltre 60 euro per i più potenti e ricchi di funzionalità.

Dove comprarli? Trattandosi di prodotti high tech viene naturale cercarli nei negozi di articoli elettronici. A volte li si può vedere anche nei negozi cinesi o bancarelle che trattano prodotti di livello medio alto. Parlando strettamente di shop web, si trovano a prezzi convenienti su Ebay cercando con le parole Vibe Tribe oppure vibration speaker.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

2 Responses to “Altoparlanti a vibrazioni – Vibration Speaker”


  • Ciao, avrei bisogno di un informazione a riguardo. Sapresti indicarmi i maggiori marchi che producono l’elemento che sta a contatto con la superficie? (Naturalmente, parlo della componentistica interna dello speaker)

  • Mi spiace, ma io proprio non ne ho idea. Dovresti contattare qualche produttore cinese, ricavato dalla marca dell’oggetto.

Leave a Reply