Navigatore satellitare Junsun D100, recensione completa

Navigatore satellitare GPS economico basato sul sistema operativo Windows CE ed il software di navigazione IGO Primo. Completo di mappe europee. Come funziona, prova completa, opinioni e recensione del prodotto. Prezzo. Dove acquistarlo.

Il navigatore che mi accingo a descrivere di seguito è acquistabile presso il negozio online Gearbest: Junsun D100.
Al momento in cui scrivo il prezzo è di 39,99 dollari, al cambio attuale circa 36 euro. Il costo è comprensivo della spedizione.

La versione indicata dal link è quella con le mappe dei paesi europei precaricate. Sono relative alle seguenti nazioni: Italia, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Francia, Germania, Austria, Spagna, Portogallo, Regno Unito di Gran Bretagna, Irlanda, Liechtenstein, Svizzera, Andorra, Gibilterra, Islanda, Norvegia, Svezia, Danimarca, Finlandia, San Marino, Città del Vaticano, Cipro, Monaco, Malta, Polonia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Romania, Ungheria, Estonia, Lituania, Lettonia, Grecia, Bulgaria, Slovenia, Croazia, Albania, Macedonia, Kosovo, Bielorussia, Bosnia e Herzegovina, Moldavia, Montenegro, Serbia, Russia, Ucraina, Turchia.

Tutto è all’interno della memoria e di immediato uso. L’utente non deve fare null’altro che accendere l’apparecchio e, eventualmente, selezionare la lingua della voce all’interno del programma di navigazione. Naturalmente è prevista la lingua italiana.

Confezione

Una scatola cartonata di colore nero contiene lo stesso navigatore, il supporto con ventosa per fissarlo al parabrezza, cavo di alimentazione con presa accendisigari dell’auto, cavo USB-miniUSB per collegamento al computer, manuale utente.

Specifiche

Display LCD touchscreen capacitivo con diagonale di 7 pollici. Sistema Operativo WinCE 6.0. Processore MSB2531 Arm Cortex A7 da 800 Mhz. Memoria RAM 256 Mb. Spazio di archiviazione 8Gb espandibile con schede di memoria MicroSD/TF fino a 32 Gb. Sensore GPS con ricevitore a 20 canali. Trasmettitore FM 76-108 Mhz qualora si voglia sentire la voce di navigazione attraverso lo stereo dell’auto.
Rilevamento posizione a freddo circa 40 secondi
Rilevamento posizione a caldo 5 secondi max
Accuratezza posizione 3-10 metri

Nella parte superiore troviamo il pulsante di accensione. Il lato contiene invece la spia di accensione e carica (verde/rossa), presa cuffie con jack standard 3.5mm, porta per schede MicroSD, presa miniUSB. Nel lato posteriore c’è un piccolo foro con il pulsante di reset.

Software di navigazione

Questa è la funzione principale dell’apparato, quella per cui probabilmente lo si va ad acquistare. Il software preinstallato è IGO Primo, di provata efficacia, proposto sul mercato ed apprezzato ormai da molti anni.

Intuitivo nel funzionamento e con una buona dotazione di funzioni e personalizzazioni. Come già detto l’apparato ha già precaricate le mappe per l’intera Europa, tutto ciò che dobbiamo fare è accenderlo e procedere con la navigazione. Importante andare comunque all’interno delle impostazioni del programma e selezionare la voce a voi più gradita, probabilmente l’Italiano.

Le dichiarazioni sui tempi di aggancio ai satelliti appaiono veritiere. In condizione di apparato “freddo”, appena avviato, la corretta posizione viene stabilita in 30-40 secondi. A caldo, ad esempio, all’uscita di una lunga galleria, la nuova posizione viene calcolata in 3-4 secondi.
Discorso analogo per il ricalcolo del percorso, in generale molto veloce, quasi immediato.

Il display è chiaro, semplice, perfettamente leggibile, merito anche delle buone dimensioni dello schermo. Il touchscreen è di tipo capacitivo, basta toccarlo leggermente affinché sia rilevato il tocco.

Il livello audio è adeguato ma non molto forte. In ogni caso possiamo far affidamento sul trasmettitore FM per ascoltarlo tramite l’autoradio.

La scelta della destinazione è semplificata dal momento che si può cliccare solo sulle lettere di vie e città realmente esistenti e raggiungibili in un determinato luogo, zona o nazione.
Utili le indicazioni di sicurezza sul superamento dei limiti di velocità, possiamo impostare noi un limite in percentuale in base al massimo consentito sulle singole categorie di strade, oppure disabilitare del tutto tali messaggi alert.

Naturalmente possiamo scegliere percorsi veloci, oppure corti e facili, ecologici, con o senza pedaggi autostradali, con tappe multiple (waypoints), unicamente su strada o anche off-road. Da fare in macchina, o a piedi, bicicletta, con bus, taxi o camion.

Impostare le unità di misura secondo il sistema metrico decimale (km/metri) oppure quello inglese (miglia). Conoscere i limiti di velocità per i singoli paesi, prefisso internazionale, numero di emergenza, orari di alba e tramonto. Calcolare il consumo di carburante.

Le indicazioni vocali arrivano con il giusto anticipo. E la precisione delle segnalazioni sulle svolte appare solitamente molto buona.

Da quanto indicato nel software, l’aggiornamento delle mappe può essere effettuato mediante il sito Naviextras. Per quanto mi riguarda non ho tale esigenza, le mappe installate sono tutto sommato aggiornate e valide. Non credo che penserò di cambiarle.
C’è gente letteralmente “fissata” con le mappe più nuove, e non capisce che qualunque navigatore con qualunque mappa aggiornatissima presenta sempre degli errori. Ad esempio un blocco stradale o qualche deviazione che risale a poche ore o addirittura a qualche minuto prima del nostro passaggio. L’importante è ragionare sempre con la propria testa, osservare i cartelli stradali e controllare la situazione davanti a noi.
Discorso analogo per gli autovelox. Volete essere sicuri di non prendere multe? Allora rispettate i limiti.

Funzioni extra

Non è propriamente un tablet ma lo possiamo usare come un player video o musicale per files mp3. Funziona benissimo con film e clip in formato Xvid o Divx a definizione standard, mentre ha difficoltà con tutti i files in alta definizione.

C’è il convertitore di unità di misura. Lettore di libri TXT. Visualizzatore di fotografie. E qualche giochino classico, semplice ma utile per passare il tempo.

Alla bisogna si può sfruttare anche la modalità desktop di Windows CE, con tanto di pulsante Start e varie applicazioni installate tra cui i viaulizzatori di files Pdf, Word, Excel o Powerpoint. Sono tutte funzioni “in più”, non essenziali, ma alcune possono risultare utili.

Conclusioni – opinioni

Uno strumento sicuramente interessante, anche e soprattutto in virtù del basso prezzo di acquisto. Per meno di 40 dollari ci si porta a casa un navigatore satellitare efficiente e già fornito di mappe per l’intera Europa.

Completamente stand-alone, al contrario di quanto accade con molti telefoni e tablet, per funzionare non necessita di alcuna connessione internet.

Buona la velocità generale e la precisione nel rilevare la giusta posizione. Nella mia zona le mappe si sono rivelate abbastanza affidabili. Insomma, non sarà il top di mercato, ma per quello che costa appare indubbiamente un buon affare.

Lo si compra e si tiene disponibile nel cassetto del cruscotto, ovviamente insieme al supporto con ventosa e il cavo di alimentazione. Mi piace l’idea di potervi sempre fare affidamento in caso di bisogno, anche se mi trovo all’estero, sia in città che in luoghi sperduti in mezzo a boschi o montagne, persino dove non arriva la rete cellulare.

Link prodotto: Navigatore Junsun D100.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

6 Responses to “Navigatore satellitare Junsun D100, recensione completa”


  • L’ho acquistato da poco e non sono per niente soddisfatto.
    Con il carica batteria da auto non funziona elemento essenziale perché la batteria di questi dispositivi arriva al massimo ad un’ora. Le mappe non sono aggiornabili (contrariamente da quanto dichiarato dal costruttore)
    Perde il segnale GPS in continuazione ed in continuazione va in errore di sistema, praticamente non funziona ed è inutilizzabile

  • Mi dispiace, suppongo si tratti di un esemplare difettoso. In tal caso consiglierei di sostituirlo, anche se con la spedizione praticamente ci si rimette.

    A distanza di tempo dalla stesura della recensione confermo quanto ho scritto. Il mio funziona bene, insomma svolge egregiamente il suo compito e in famiglia lo troviamo utile.

    Non ho però intenzione di aggiornare le mappe, pertanto non posso esprimere valutazioni in merito a questo specifico aspetto.

  • Ciao, ho comprato lo stesso navigatore qualche giorno fa. Funziona tutto bene, tranne alcuni problemi: la distanza me la da in miglia orarie e non km/h e i limiti di velocità non corrispondono a quelli italiani ( es. invece di 50 in città mi dice 31 ). Hai idea di come risolvere ? Avevi anche tu questo problema ?
    Io ovviamente quando l’ho acceso ho impostato italiano e Italia, ma nulla.

  • Ciao, non ricordo bene ma se non erro dovrebbe esserci nelle impostazioni del software di navigazione la possibilità di selezionare il sistema metrico decimale.

    Ora ce l’ha in macchina mio padre, come ho tempo per dargli un’occhiata scrivo informazioni più precise a riguardo.

  • Ti ringrazio, mi faresti un enorme favore dicendomi dove guardare e che percorso fare perchè non avere i km/h è un grande problema nel mio lavoro.

  • Ciao, mi puoi indicare se questo prodotto simula anche il percorso?
    grazie

Leave a Reply