ERG-MOBILE, POSTE-MOBILE, AUCHAN-MOBILE, UNO-MOBILE sfidano il monopolio della telefonia mobile di Tim, Wind e Vodafone

Hai lo You&Me? Hai il Noi Wind? Ma sei della Tribù? Cellulare, ma quanto mi costi? Chiama tu che mi ricarichi! Chi non ha mai usato queste frasi? Gli operatori cercano di acquisire sempre nuovi clienti a suon offerte e formule strabilianti. Ma non finisce qui, altre novità sono alle porte: Più spendi più ti ricarichi! Più guidi più ti ricarichi!

Sarà la crisi ma, finalmente nel mercato della telefonia mobile qualcosa si muove. Nuove company cercano di farsi largo tra le ormai consolidate sorelle della telefonia italiana (e non solo) per accaparrarsi quella fetta di mercato che sembra non conoscere mai crisi. Ma chi sono? Qual è l’identikit di queste new-entry della telecomunicazione?

Basta fare zapping alla tv, fare carburante o semplicemente andare al supermercato per la spesa quotidiana ed ecco che le risposte sono davanti ai nostri occhi. Infatti si tratta delle stesse aziende da cui ci serviamo per prodotti e servizi nella nostra quotidianità o quasi: Auchan, Carrefour, Poste Italiane, Erg e tante altre in arrivo. Il nuovo marketing di queste società è quello di offrire al cliente un servizio a 360°, sempre più completo e tale da abbinare la vendita dei propri prodotti con la telefonia mobile, incentivando il consumatore ad acquistare a fronte di bonus telefonici. Può sembrare complicato ma in realtà è più semplice di quanto possa sembrare a prima vista.
Andiamo a vedere in dettaglio le offerte:

ERG MOBILE

E’ l’ultima nata ma si è subito fatta notare! Ormai lo spot è ovunque, la nota compagnia di carburante ERG ha pensato bene di abbinare la solita raccolta punti data dal rifornimento carburante con delle ricariche telefoniche da utilizzare con la propria compagnia di telefonia mobile, servizio offerto in collaborazione con Vodafone (ndr. Anche l’Agip lo faceva già da un po’ di tempo e, come per la concorrente converte i punti carburante con traffico Vodafone).

In dettaglio la ERG Mobile si presenta con due piani tariffari:

Piano Super

  • Senza scatto alla risposta verso tutti
  • 8 cent verso Erg Mobile
  • 16 cent verso tutti gli altri
  • 12 cent per gli sms

Piano Diesel

  • 14 cent scatto alla risposta
  • 6 cent verso Erg Mobile
  • 12 cent verso tutti gli altri
  • 12 cent per gli sms

Ma le novità sono rappresentate dalle offerte esclusive che ERG fa ai propri clienti con le seguenti promozioni:
Risparmia e raddoppia
Guida gratis
Parla gratis

Per maggiori dettagli vi invito a visitare il sito di Erg Mobile.

AUCHAN MOBILE

Fare la spesa in tutti sensi secondo Auchan. Dopo la vendita di giornali, lotterie, carburante, etc. si aggiunge la telefonia mobile. Qui però è necessaria una precisazione: la telefonia Auchan è una controllata Wind, infatti pur mantenendo il marchio Auchan la rete telefonica mobile in uso è quella Wind, così pure il centro assistenza telefonica e le ricariche stesse sono quelle a marchio Wind. In altri termini, Auchan è un operatore virtuale.

Infatti,  pur mantenendo una certa autonomia sull’abbinamento alle offerte commerciali dei propri ipermercati, le cose in comune con i piani Wind non sono poche. Come Auchan stesso consiglia: “Fai la spesa e cerca i prodotti dell’iniziativa contrassegnati a marchio Auchan e accumulerai traffico telefonico Auchan Mobile”.

Il piano telefonico proposto è unico “10 Tondo” ma ad esso è possibile abbinare l’opzione “5 Tra noi” al costo di € 1 a settimana per avere il 50% di sconto e l’azzeramento dello scatto alla risposta.

10 Tondo

  • 15 cent scatto alla risposta
  • 10 cent verso tutti
  • 10 cent per gli sms
  • 30 cent per gli mms
UNOMOBILE CARREFOUR

Chi è 1Mobile Carrefour? La miglior risposta è fornita nella presentazione che troviamo direttamente sul sito della compagnia: “Carrefour UNO Mobile è il marchio commercializzato da CIM, il nuovo operatore mobile del Gruppo Carrefour (Carrefour, GS e DìperDì), che si propone di offrire un servizio di qualità  avendo come elementi fondamentali economicità, trasparenza e semplicità.”

Anche Uno Mobile abbina una offerta tra la telefonia e la spesa effettuata sui prodotti a marchio Carrefour regalando ricariche telefoniche Uno Mobile. I piani telefonici ad oggi disponibili sono due.

Uno mobile 9

  • 16 cent scatto alla risposta
  • 9 cent verso tutti
  • 9 cent per ogni sms

Uno mobile senza scatto

  • 0 cent scatto alla risposta
  • 18 cent verso tutti
  • 12 cent per gli sms
POSTE MOBILE

L’ultimo operatore mobile di cui parlerò in questo articolo è Poste Mobile, di certo non è l’ultimo però in termini di importanza. Poste Mobile è divenuto in poco tempo un gestore di telefonia con un elevato numero di utenti al pari dei colossi Tim, Wind e Vodafone. Tutto questo è stato possibile grazie ad un’ottima campagna pubblicitaria e alla capillarità della rete di filiali sul territorio nazionale. Come consuetudine anche Poste Mobile ha abbinato alle proprie tariffe sulla mobilità, sconti promozionali legati all’utilizzo dei servizi di Poste Italiane (ndr. servizi Postpay, Bancoposta, Conto bancoposta e Conto bancoposta click).

I piani tariffari sono principalmente due ma ad essi è possibile abbinare due opzioni, disponibili rispettivamente per gli utenti comuni e per i clienti dei servizi di risparmio Poste Italiane.

Con Tutti Premium (disponibile per chi associa la Sim alla propria Postpay, Bancomat etc.)

  • 0 cent scatto alla risposta
  • 6 cent verso utenti PosteMobile
  • 16 cent verso tutti gli altri
  • 6 cent gli sms verso i numeri PosteMobile
  • 12 cent gli sms verso tutti gli altri numeri

Con Tutti Base (per chi non associa la propria sim a Postepay o Conto Bancoposta)

  • 0 cent scatto alla risposta
  • 16 cent verso tutti i numeri fissi e mobili
  • 12 cen gli sms verso tutti

Come accennavo prima, a queste due tariffe è possibile aggiungere delle opzioni che ci permettono di usufruire di minuti a diversa tariffazione, per maggiori dettagli e aggiornamenti vi invito a consultare il sito di Poste Mobile.

Per ora mi limito a queste compagnie riservandomi di parlare in seguito dei restanti operatori di telefonia mobile, virtuali e non. Come sempre consiglio di prendere visione di ogni elemento contrattuale prima di decidere di sottoscrivere qualsiasi contratto.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

10 Responses to “ERG-MOBILE, POSTE-MOBILE, AUCHAN-MOBILE, UNO-MOBILE sfidano il monopolio della telefonia mobile di Tim, Wind e Vodafone”


  • I have a Vodafone mobile-set

  • Credo proprio che il monopolio non sia in pericolo.
    Tutti questi operatori, ai quali se vogliamo possiamo aggiungere anche la COOP, non hanno una rete propria e si appoggiano agli impianti di un uno dei 3 operatori citati nel titolo.

  • Anche se ciò è verissimo Ferny, a noi consumatori per ora ci rimane solo sperare che questo monopolio finisca……….un giorno……e speriamo di vederlo questo giorno.
    Ciao

  • postemobile? si.grazie!

  • ma quale concorrenza, sono tutti d’accordo. se paghi meno la telefonata hai lo scatto alla risposta e/o viceversa. non c’è nè uno che ti dia una tariffa veramente vantaggiosa. d’altra parte si appoggiano tutti a tim, tre, wind; e loro non mollano.

  • Per quello che riguarda Postemobile, posso dire che la ricezione è pessima, infatti ai telefoni con questo piano tariffario cade la linea all’improvviso e non sai mai perché! E occorre tanto tempo perché ritorni il segnale e tu li possa richiamare!

  • “Poste Mobile è divenuto in poco tempo un gestore di telefonia con un elevato numero di utenti al pari dei colossi Tim, Wind e Vodafone” Ma quando sarebbe successa questa cosa????articolo senza fondamenti!!!

  • “Al 30 giugno 2012 PosteMobile registra 2.436.720 clienti” Fonte: Osservatorio Trimestrale sulle Telecomunicazioni dell’Autorità per le garanzie nelle telecomunicazioni (Agcom).

    Dire che ha un “elevato numero di utenti al pari” significa appunto che si trova nella categoria degli operatori più importanti. Così come gli altri operatori di primaria importanza ha un “elevato numero di utenti”, nell’ordine di alcuni milioni, non che debba necessariamente avere gli stessi identici numeri di Vodafone o Wind.

    Ad ogni modo l’articolo non è aggiornato con i nuovi piani tariffari, d’altronde è stato scritto molto tempo addietro.

Leave a Reply