Pacchetti Bip Mobile con minuti e internet inclusi, costi, opinioni, convenienza

Anche Bip Mobile, operatore virtuale che si appoggia alla rete di Tre Italia H3G, propone i suoi pacchetti tutto incluso. Opzioni che a fronte di un pagamento mensile permettono di avere 500 o 1000 minuti di chiamate al mese e 2Gb di traffico per il collegamento internet di telefonini e smartphone. Come sono le offerte Bip, confronto con opzioni simili di altri operatori, costi reali e considerazioni varie.

Più o meno tutti i maggiori operatori nazionali di telefonia mobile prevedono dei pacchetti tutto incluso, questi permettono di sfruttare appieno i moderni smartphone dal momento che, oltre alle chiamate ed i messaggi SMS, offrono anche una certa quantità di traffico internet.
Questa in dettaglio l’offerta di Bip Mobile:

  • Bip 500 – 500 minuti di chiamate al mese verso tutti i numeri nazionali (telefonini e fissi) suddivisi in blocchi da 125 minuti a settimana. Costo di 5€ al mese per tutto il 2013, dal 2014 passa a 8€ al mese
  • Bip 1000 – 1000 minuti al mese divisi in 250 a settimana. Costo 9€ al mese per tutto il 2013, 13€ mensili dal 2014
  • Megabip 500 – 500 minuti (125 a settimana) e 2Gb  (500 Mb a settimana) di traffico internet al mese. Costo 8€ al mese per il 2013, 11€ dal 2014.
  • Megabip 1000 – 1000 minuti e 2Gb al mese (rispettivamente 250 minuti e 500 Mb a settimana). Costo 12€ al mese per il 2013, 16 euro mensili dal 2014.

Innanzitutto è bene comprendere che si tratta di opzioni che vengono attivate su un piano preesistente di una qualunque scheda SIM Bip. L’attivazione di queste opzioni costa 5€, ma è gratuita nel caso avvenga contestualmente all’acquisto di una nuova Sim.
Maggiori informazione sulla pagine ufficiale delle opzioni Bip.

In tutti i casi il conteggio dei minuti è a tariffazione anticipata di 30 secondi, quindi nel caso in cui si faccia una chiamata di soli 5 secondi, comunque verranno scalati 30 secondi dal monte minuti. Nel caso in cui si ecceda i minuti disponibili verrà applicata la normale tariffazione prevista dal proprio piano. Inoltre i pacchetti non prevedono messaggi SMS, i quali verranno quindi tariffati secondo il piano della propria Sim.
Le prime due risultano più economiche e sono ovviamente indirizzate a coloro che non posseggono smartphone o comunque non hanno bisogno della connettività dati. Le Megabip sono invece più adatte a coloro che necessitano di una connessione internet.

Come già detto tutti i principali operatori oggi propongono pacchetti simili. Ma questi di Bip appaiono attualmente i più convenienti, addirittura migliori rispetto alle opzioni All-In della stessa Tre a cui si appoggia Bip. In particolare apprezzo il fatto che si abbiano a disposizione ben 2Gb di traffico, non è una quantità infinita ma sicuramente permette un utilizzo meno stressante della connessione, insomma oltre alla classica navigazione web è possibile anche guardare qualche video in streaming ed in generale tenere il collegamento attivo in maniera permanente.
La Vodafone Unlimited è indubbiamente più costosa con i suoi 11,90€ fissi al mese più 1€ al giorno nei soli giorni in cui si effettuano chiamate. Interessanti le offerte Wind All Inclusive, anche se prevedono molti meno minuti e un solo gigabyte di traffico, ad ogni modo eccedendo tale soglia non si affrontano costi aggiuntivi ma solo una diminuzione di velocità.
In definitiva reputo tali opzioni decisamente convenienti. E’ bene ricordare che Bip si appoggia alla rete di Tre, quindi prima di una eventuale sottoscrizione sarebbe opportuno verificare che la zona in cui viviamo, o in cui intendiamo utilizzare il telefonino, sia ben coperta da questo operatore.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

3 Responses to “Pacchetti Bip Mobile con minuti e internet inclusi, costi, opinioni, convenienza”


  • l’offerta è abbastanza conveniente, ho provato inoltre a scrivere alla bip chiedendo se nel traffico internet, visto che si appoggia alla rete tre, esistono anche le “furbate” della tre con pagine a pagamento impossibili da evitare. Non mi hanno risposto.

  • Ho un paio di amici con pacchetti tutto incluso della Tre e non mi hanno mai parlato di pagine web “a pagamento”. In effetti mi sembra strano, navigano regolarmente sui siti che vogliono senza pagine obbligatorie. Sapresti dirmi più in dettaglio di cosa si tratta?

  • Riguardo le pagine a pagamento della tre sono quelle relative a “pianeta tre”, “app&store” (non appstore della apple) e siti come corriere.it, gazzetta.it, repubblica.it tutti a pagamento se visitati in versione mobile. Questo da iphone ma credo anche su altri dispositivi. Inoltre ho notato navigando per caso sul cellulare che alcuni siti, si reindirizzano in automatico a pianeta tre addebitando il costo. Come opzione internet ho la superinternet. Ho provato a parlare più volte con gli operatori della Tre e tutti mi hanno detto che queste pagine non si possono disattivare e non è neanche possibile sapere in dettaglio quali pagine sono.
    Per rendersi conto basta cercare su google “pagine a pagamento tre”
    Attualmente in tre anni che sto con la Tre ho una media di addebito di circa 60 – 80 centesimi al mese nonostante stia molto ma molto attento.

Leave a Reply