Misurare l’intensità di suoni e rumori in decibel con il cellulare o un fonometro

Grazie ad apposite applicazioni è possibile trasformare il nostro telefono cellulare o smartphone Android in un fonometro digitale. Strumento utile per misurare l’intensità dei suoni, la quantità di rumore. Come funzionano, sono affidabili ed equiparabili ad un vero fonometro?

La prima applicazione Android che posso consigliare si chiama appunto Fonometro Sound Meter, completamente gratuita e disponibile sul market online Google Play.
Il suo utilizzo è semplicissimo, si avvia e in automatico parte la rilevazione in dB su uno strumento con aspetto analogico, nella parte bassa dello schermo si trova invece un grafico che mostra la variazione di pressione sonora nel corso del tempo. All’occorrenza è possibile effettuare la calibratura o azzerare gli indicatori dei valori minimi, medi e massimi rilevati. Interessante la tabella di riferimento che permette di scoprire a quale situazione sonora è paragonabile la rilevazione attuale.
Un altro programma interessante è Noise Meter, funziona indicativamente allo stesso modo di quello descritto poco sopra. All’avvio viene mostrato il valore rilevato in decibel ed un grafico con la variazione nel corso del tempo. Buone possibilità di personalizzazione, scelta dei colori del grafico, indicazione dei picchi minimo e massimo, guadagno del microfono, impostazione di filtri (passa basso, passa alto o a banda a scelta dell’utente), impostazione di un allarme al raggiungimento di una determinata soglia. Anche Noise Meter è completamente gratuito e disponibile sul market ufficiale Android.

Limiti e problemi – queste app sono indubbiamente utili ma presentano dei limiti dovuti principalmente all’hardware usato. Nel complesso le possiamo considerare abbastanza precise, almeno ho notato poche variazioni tra un programma e l’altro provati anche su diversi apparati. Il problema semmai è la limitazione imposta dal produttore dello smartphone alla rilevazione microfonica, forse per evitare distorsioni durante le registrazioni o possibili danni allo stesso hardware. Fatto è che sul mio smartphone non riesco a rilevare suoni di intensità superiore a 90 dB.

Se proprio non siete soddisfatti e volete di più, allora potreste pensare di dotarvi di un vero fonometro. Ormai si trovano a prezzi interessanti (su Ebay Fonometri a meno di 30€). Ovviamente, essendo strumenti dedicati a questo specifico scopo, hanno un range di misurazione più ampio, e possono garantire prestazioni e precisione non raggiungibili con il microfono di un comune cellulare.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

0 Responses to “Misurare l’intensità di suoni e rumori in decibel con il cellulare o un fonometro”


  • No Comments

Leave a Reply