Recensione Dragonlance Movie

Dragonlance La recensione del film di Dragonlance da un appassionato lettore e giocatore delle avventure di questa splendida saga fantasy. Letto diversi libri, giocato per un paio di anni in uno shard di Ultima Online con ambientazione Dragonlance nonché alcune avventure di Dungeons & Dragons. La notizia dell’uscita di un film che narra quanto avviene nel primo libro delle cronache è stata accolta con gran gioia, un evento attesissimo dai numerosi fans della saga. 


“I draghi del crepuscolo d’autunno” (Dragons of autumn twilight) trasposto in film di animazione. Già, un film a cartoni animati previsto per il solo mercato dell’home video. Uscita in DVD, niente cinema. Peccato, Dragonlance avrebbe meritato un investimento ben più “sostanzioso”. Memori del successo al botteghino del Signore degli Anelli abbiamo davvero sperato in una produzione di pari livello… ok ci eravamo solo illusi.
Un film di animazione si traduce di solito in un abbassamento di target d’età, una semplificazione della storia per renderla adatta ad un pubblico più giovane, questa almeno è la prassi in “occidente”. L’equazione cartoni animati = roba da bambini è (purtroppo) quasi sempre rispettata. Se fosse stato realizzato da uno studio giapponese allora probabilmente ci saremmo trovati davanti un prodotto molto diverso.
Inoltre la sola uscita in DVD fa intendere che si tratta comunque di un film a basso budget, meno costi, prodotto di qualità medio-bassa.
Queste almeno erano le aspettative ed i dubbi prima della effettiva visione.
Fine della premessa, andiamo a descrivere il film.

Aspetto Grafico: Un misto di disegni 2D tradizionali e 3D in computer graphic. Un mix estetico particolare… i personaggi che appaiono come unDragonlance normale cartone animato ed i draghi (e draconici) molto più dettagliati. Davvero curioso il risultato nelle scene in cui questi due aspetti appaiono contemporaneamente a video. Una scelta estetica che potrebbe non piacere a molti ma, tutto sommato passabile, non fosse altro che per la novità. A questo punto però forse sarebbe stato meglio fare tutto in 3D, la storia presenta molte situazioni spettacolari ed un maggiore impatto grafico avrebbe di sicuro giovato.
Il film è stato visto in gruppo e tutti abbiamo avuto la stessa impressione relativamente all’aspetto estetico dei personaggi… sembrava di vedere le figure di He-Man Masters of the Universe muoversi sullo schermo. Il disegno dei costumi , delle armature, il modo in cui si muovono gli stessi personaggi. Una somiglianza grafica incredibile :)


La Storia: La domanda primaria è: quanto è fedele alla storia originale?
Pretendere un adattamento fedelissimo del libro è indubbiamente irrealistico. Convertire un volume di alcune centinaia di pagine in un film di un’ora e mezza circa comporta inevitabilmente qualche rinuncia. L’importante è riuscire a trasporre quanto più l’atmosfera del libro, includere i fatti più importanti ed evitare stravolgimenti eccessivi.
Visto le premesse mi aspettavo il disastro completo, invece ho avuto l’impressione che chiunque abbia messo le mani in questa realizzazione abbia lavorato in stretta collaborazione con gli autori dei libri: Margaret Weis e Tracy Hickman.
Si nota quell’abbassamento di target d’età di cui parlo sopra. I contenuti drammatici come il disagio di Tanis per la sua condizione di mezz’elfo o la disperazione degli uomini per la perdita degli Dei sono stati inseriti ma, fortemente semplificati, appiattiti. Non si avverte quella profondità nelle descrizioni della psicologia dei vari personaggi. Ed esempio si nota la paura del gruppo nei confronti di Raistlin ma, la sua rappresentazione risulta quantomeno superficiale. Questo mago temibile, un enorme potere racchiuso in un fragile corpo, pronto ad aiutare gli amici ma che contemporaneamente lascia intendere che sarebbe pronto ad ucciderli, a sacrificarli se questo potesse portarlo ad accrescere il suo potere. Ecco, questo ed altri aspetti sono ben rappresentati solo nei libri…. non pensate minimamente di provare le stesse sensazioni, le stesse emozioni guardando il film.
Alcuni elementi della storia sono stati completamente rimossi, altri sono stati spostati temporalmente. Un naturale adattamento per fornire agli spettatori quelle informazioni necessarie alla piena comprensione di quanto avviene. Alcune “licenze creative” non particolarmente stravolgenti. La storia che già conosciamo dai libri raccontata però in modo leggermente diverso.
Come già detto considero l’adattamento tutto sommato accettabile, soprattutto calcolando che si deve “stringere” il tutto per farlo entrare in un’ora e mezzo di film ed il fatto che lo si vuole rendere pienamente fruibile anche da un pubblico molto giovane.

Considerazioni Varie: Buona la colonna sonora, musiche ed effetti che entrano al momento giusto per enfatizzare i momenti d’azione, quelli gioiosi oppure riflessivi.
I combattimenti… ahi ahi che roba! Movimenti goffi ed irrealistici. In alcuni casi simili al wrestling :) Vedere i draconici prendere a pugni i nostri eroi come in una rissa da strada, quasi da piegarsi per le risate.
Il semplice camminare poi risulta quasi “finto”, con i personaggi che in molti casi “pattinano” o si librano su cuscini d’aria . Sotto questo punto di vista avrei davvero preferito che il lavoro d’animazione fosse affidato ad uno studio giapponese, sarà che sono appassionato di anime, sarà che sono abituato troppo bene con l’elevatissimo livello grafico delle ultime produzioni del Sol Levante, fatto è che, a mio giudizio, una realizzazione grafica più realistica avrebbe migliorato di molto la qualità generale del film.

Giudizio Finale: In definitiva si tratta di un buon prodotto. Mi piace che qualcuno abbia preso in considerazione la trasposizione in film di questa amata saga, e che abbia realizzato un’opera tutto sommato buona. Mi piace pensare (e sperare) che si sia creato un altro precedente, che altri libri fantasy diverranno presto prodotti cinematografici. Certo è che con maggiori investimenti e diverse scelte realizzative questo film sarebbe potuto essere un capolavoro.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

0 Responses to “Recensione Dragonlance Movie”


  • No Comments

Leave a Reply