Tempo PST, CET, UTC ed altre zone, cosa significa

Significato di tempo UTC, CET, PST, PDT, GMT, WEST, WET ed altre sigle. Conoscere l’ora esatta in tutte le zone del mondo, anche tenendo conto di ora solare o legale. Differenza rispetto all’ora locale.

Più o meno, tutti sappiamo che il mondo è suddiviso idealmente fusi orari. Ciò allo scopo di standardizzare l’ora nei paesi nella stessa fascia, ma anche per garantire orari più o meno certi per i periodi di giorno o notte in ogni luogo.

Così, ad esempio potremmo sapere che ora è in questo momento in Giappone, e magari effettuare una chiamata di lavoro in orario d’ufficio. Sincronizzarci con altre persone e contattarli in un tempo a loro consono, in qualunque luogo essi si trovino.

A tal proposito sono stati coniati degli acronimi, ovvero sigle in Inglese atte ad identificare i diversi fusi orari.
Il tempo standard per Italia, Francia e Germania è definito CET (Central Europe Time), nei periodi di ora solare si chiama invece CEST (Central Europe Summer Time).
Il tempo di riferimento per tutti gli altri è il Greenwich Mean Time (GMT) chiamato anche UTC (coordinated universal time). Le zone con l’ora legale sono definite DST (Daylight saving time).

Barcamenarsi e comprendere tutte queste sigle non è facile, fortunatamente esistono appositi siti che rendono il tutto più semplice. Permettono di conoscere il significato di ogni acronimo, nonché visualizzare l’ora esatta per tutti i fusi orari del mondo.

Fusi Orari Mondo

Su Timeanddate trovate una lista di tutti gli acronimi comunemente utilizzati. Cliccando su ognuno di essi possiamo visualizzarne l’orario sia in forma digitale che analogica, oltre ad un elenco delle principali città e nazioni che si trovano in quella fascia. Eventualmente possiamo consultare la mappa del mondo divisa in fusi orari e cliccare sulla singola città per visualizzarne l’ora, nonché le date in cui si cambia tra ora solare e legale.

Servizio analogo quello di Thetimenow (fusi orari > abbreviazioni). Anche qui possiamo cliccare su una specifica sigla per conoscerne la definizione, la zona a cui si riferisce, città principali e nazioni, oltre ovviamente all’ora esatta in quel preciso fuso orario.

Una volta conosciuti gli orari locali e l’offset rispetto al tempo UTC, ovvero la differenza rispetto all’ora standard di Greenwich, possiamo facilmente calcolare la differenza oraria tra due distinti punti nel mondo.

Un esempio per chiarire questo punto. Voglio calcolare la differenza oraria tra Roma e Los Angeles, attualmente entrambe in regime di ora solare. L.A. è nel tempo PDT (Pacific Daylight Time, UTC -7 h) e Roma nel tempo CEST (Central Europe Summer Time, UTC +2 h). Ciò significa che la differenza corrisponde a 9 ore, per la precisione l’orologio di Los Angeles è impostato 9 ore indietro rispetto a Roma. Quindi se a Roma sono le 20:00 (le 8 di sera) a L.A. sono le 11:00 (del mattino).

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

0 Responses to “Tempo PST, CET, UTC ed altre zone, cosa significa”


  • No Comments

Leave a Reply