Riprese time lapse con Android

Applicazione gratuita per telefoni cellulari e smartphone Android, con cui effettuare riprese video con tempo accelerato secondo la tecnica del Time Lapse. Utile per riprendere il movimento delle nuvole, delle persone, del traffico, lo scorrere del tempo durante il giorno, la lenta crescita delle piante e molto altro.

Il TimeLapse, chiamato anche Time Shift, è una tecnica per registrare video a partire da singoli fotogrammi ripresi però ad una frequenza molto inferiore al normale. In tal modo è possibile concentrare un evento che dura diverse ore o persino interi giorni in pochi minuti o secondi. Utile ad esempio per mostrare il movimento di una folla di persone o di auto ad un incrocio stradale, la crescita di una pianta, il movimento di animali molto lenti come le lumache, il movimento degli astri nel cielo o delle nuvole, il ciclo giorno notte su un determinato soggetto o panorama, l’unico limite in tal senso è rappresentato unicamente dalla nostra fantasia e creatività.
Come funziona – si scattano fotografie ad intervalli regolari ma sempre abbastanza lunghi, infine si uniscono tutti gli scatti uno dopo l’altro per comporre un video. La visione di tale filmato darà quindi l’impressione di uno scorrere del tempo enormemente accelerato. Naturalmente è importante che l’apparato utilizzato rimanga acceso e completamente fermo per tutto il periodo della ripresa.

Molte videocamere e fotocamere sono già dotate di questa funzione. Ma oggi è possibile creare video time lapse anche dai comuni telefonini con sistema operativo Android. Il market ufficiale è pieno di applicazioni di questo tipo, personalmente vi consiglio però di usare Timelapse!, facile da usare, ricca di opzioni e, soprattutto, completamente gratuita.
Può sfruttare tutte le risoluzioni possibili della fotocamera, ciò significa che potrete teoricamente creare video molto dettagliati, superiori all’alta definizione FullHD, anche ad 8 megapixel o più. Tutti i fotogrammi vengono uniti per creare un file Avi con flusso video con codec Mjpg. L’utente può scegliere il delay iniziale, utile per la stabilizzazione, l’intervallo di tempo tra un fotogramma e l’altro e la cadenza del video finale.
Funzione di bilanciamento automatico del bianco, auto orientamento del video, diversi effetti colore applicabili, autofocus, zoom in e out, scatti senza il rumore dello shutter e salvataggio di una immagine jpg come anteprima. Non ci sono limiti alla durata o alla dimensione del filmato creato.

L’applicazione è Ad Supported, durante l’impiego viene visualizzato un piccolo banner pubblicitario sul lato, comunque non fastidioso e assolutamente non visibile nel video prodotto.
Nel market è disponibile anche Timelapse Calculator con cui calcolare l’intervallo tra fotogrammi per ottenere un determinato risultato o avere una stime della dimensione del filmato.

Personalmente sto utilizzando TimeLapse! sul mio Galaxy Nexus da alcuni giorni e la trovo molto divertente. Purtroppo non ho un cavalletto adatto a tenere fermo il telefono durante le riprese ma riesco comunque a bloccarlo con mezzi do fortuna :) L’unico problema è rappresentato dal consumo di batteria, tenere costantemente accesi display e sensore della fotocamera è indubbiamente esoso in termini energetici, quindi per usi prolungati, ad esempio per diverse ore, consiglio di collegare il telefono ad una fonte di energia esterna (batteria o cavo di alimentazione), tra l’altro questo è un limite inevitabile, che si presenta anche in videocamere e fotocamere.

In alternativa, soprattutto se l’app suddetta è incompatibile con il vostro telefono, potete provare Lapse It Pro, a pagamento ma disponibile anche in versione Lite per provare le sue funzionalità sul vostro specifico apparato. Questo programma offre una interfaccia utente molto curata, la codifica al volo dei filmati fino alla risoluzione FullHD 1080p, e salvataggio nei formati mp4, mov o flv.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

0 Responses to “Riprese time lapse con Android”


  • No Comments

Leave a Reply