Evitare che una pagina web si ricarichi in automatico, bloccare l’auto-refresh

Molti webmaster scelgono di far ricaricare automaticamente le pagine dei propri siti web dopo uno o più minuti. Ciò può essere utili su siti con continui aggiornamenti, in tal modo l’utente si trova a visualizzare sempre la versione più recente. La motivazione più diffusa, e meno nobile, è quella di incrementare artificiosamente il numero di pageview e le impressioni per gli annunci pubblicitari.

Personalmente trovo odiosa questa pratica. Mentre leggo mi ritrovo la pagina che si ricarica, attesa inutile e talvolta devo scorrere ancora per tornare esattamente al punto in cui mi trovavo.

Inoltre questi continui caricamenti occupano risorse in termini di CPU, memoria e soprattutto banda internet. Magari non è un problema con le linee ADSL Flat, in cui il traffico è illimitato, ma con connessioni da cellulare o comunque da rete mobile gli auto refresh possono rappresentare una vera piaga. Già i mega di traffico disponibili sono pochi, e non vorrei buttarli perché qualcuno ha deciso che le sue pagine debbano ricaricarsi in automatico.

Nel seguito le istruzioni per disabilitare tale funzionalità a seconda del browser utilizzato.

Se usate Firefox, andate su Opzioni > Avanzate > Generale e mettete il segno di spunta alla voce ‘avvisa se un sito web cerca di reindirizzare o ricaricare la pagina’.

Per Internet Explorer si deve invece andare su Strumenti > Opzioni Internet > Tab Sicurezza > Livello personalizzato, quindi mettere il segno di spunta alla voce Consenti Aggiornamento Metadati > Disattiva.

Con Opera andate su Opzioni > Avanzate > Network (rete) e togliete il segno di spunta alla voce Abilita la redirezione automatica.

Con Chrome la procedura è leggermente più complessa. Questo browser non ha un controllo di questo tipo, ma a tal proposito possiamo impiegare l’estensione Stop AutoRefresh.

Questi metodi funzionano sempre? Riesco ad evitare che le pagine vengano ricaricate continuamente?

Purtroppo no, a quanto pare sia l’estensione di Chrome che i controlli degli altri browser agiscono solo nel caso in cui il refresh avviene mediante metatag http-equiv. Nel caso di impiego del javascript sono pressoché inutili. Provato personalmente con Explorer, Firefox e Chrome, con alcuni siti i metodi di cui sopra non funzionano affatto.

Una soluzione più invasiva ma decisamente efficace nel limitare lo spreco di banda è quella di impiegare una estensione come ADBlock Plus. Mi si obbliga a ricaricare una pagina? e allora io blocco tutti gli annunci, video ed altri contenuti che non mi interessano su tutte le pagine di quel sito. Giustizia è fatta!

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

3 Responses to “Evitare che una pagina web si ricarichi in automatico, bloccare l’auto-refresh”


  • Buon articolo, onesto fino in fondo.
    Ora, nel 2016, l’estensione Stop Autorefresh è stata ritirata, ne funziona un altra, Auto Refresh Blocker.

  • Grazie Rico per l’informazione!

  • Mi ha fatto piacere leggere questo articolo e anche la tua proposta su come evitare la seccatura di avere sempre della pagine che si aggiornano. Concordo sulla soluzione estrema!!

Leave a Reply