Ricetta OMS disinfettante gel per le mani

Il coronavirus COVID-19 sta avendo un impatto sicuramente negativo sulla salute ma anche in diversi aspetti economici, tra i quali i prezzi elevatissimi per l’acquisto di mascherine chirurgiche e disinfettanti tipo Amuchina.

Purtroppo c’è anche chi approfitta di queste situazioni, e non è raro incappare in fenomeni di vero e proprio sciacallaggio, con prezzi elevatissimi per l’acquisto di un piccolo flacone di disinfettante.

L’organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha divulgato una ricetta per ricreare in casa un ottimo disinfettante per le mani, con ingredienti facilmente reperibili ad un costo ragionevole.

Questa la ricetta (fonte: Ansa)

Invero la ricetta si riferisce a 10 litri di prodotto finito, se volete farne solo un litro dovrete miscelare i seguenti ingredienti:

– 830 ml di alcol etilico, quello usato per dolci o liquori, in alternativa va bene anche quello isopropilico (isopropanolo)
– 42 ml di acqua ossigenata al 3%
– 14,5 ml glicerolo (glicerina vegetale)
acqua distillata quanto basta per arrivare a 1 litro.

Miscelare il tutto e versare il composto in bottiglie di vetro o plastica, lasciare ‘riposare’ per almeno 72 ore. Quindi inserire in flaconi idonei all’impiego quotidiano, ad esempio i dispenser per il sapone liquido.

Ricetta per peso piuttosto che volume

Molti trovano più comodo ragionare in termini di grammi piuttosto che di ml. La conversione non è immediata perché le varie sostanze hanno diversa densità (peso specifico).

Personalmente ho utilizzato l’alcool isopropilico (chiamato anche isopropanolo), sostanzialmente perché me lo trovavo già disponibile in casa.
Puro al 99,9% è molto efficace come prodotto per la pulizia di determinate superfici, viene largamente impiegato anche per le salviette umidificate disinfettanti.
Un millilitro di tale sostanza pesa meno di un grammo, per la precisione 0,786 g.

L’alcool Etilico (detto buongusto, per liquori) ha una densità molto simile, 0,789g per ml. Ma quello in vendita è a 95°/96°, quindi se vogliamo prendere in considerazione la quantità reale di alcool etilico, dobbiamo calcolare 0,82g per ml.

Viceversa 1 ml di glicerina pesa di più, 1,26 grammi.
Anche l’acqua ossigenata pesa più dell’acqua semplice, 1,45 g per ml.

Quindi, dopo aver fatto i dovuti calcoli, questa la ricetta con le quantità in peso che ho usato per riempire di soluzione disinfettante un dispenser di sapone liquido da 500 ml:
– 11 gr. di glicerolo
– 31 gr. di acqua ossigenata
– 340 gr. di alcol isopropilico
– acqua distillata quanto basta a riempire il flacone

Se usate l’alcool etilico a 95°/96° piuttosto che l’isopropilico, dovete inserirne 345 grammi.

Le dosi sopra riportate sono per 500 ml di disinfettante, se volete farne un litro dovete ovviamente raddoppiare le quantità.

Sebbene sia consigliabile l’impiego di una bilancia di precisione, non è necessario che le dosi siano esatte, ad esempio se usiamo 10 o 12 grammi di glicerina va bene ugualmente.
L’importante, per avere un buon potere disinfettante, è che la quantità di alcol sia superiore al 75% sul totale.

A cosa servono i vari ingredienti

L’alcol etilico è il principale responsabile dell’azione disinfettante, si compra nei comuni supermercati con costi tra 15 e 22 euro al litro.
In alternativa potete usare l’alcol isopropilico, che va ugualmente bene, anzi viene molto impiegato proprio per i disinfettanti, e attualmente si compra ad un prezzo simile a quello etilico, forse anche un po’ meno.

L’acqua ossigenata coadiuva l’alcol migliorandone il potere di disinfezione. Si prende anche questa nei normali supermercati, con costi di circa un paio di euro o meno per un flacone da 250 ml.

La glicerina liquida si acquista in farmacia o altri negozi specializzati, viene alcuni euro in flaconi da 200-250 ml, o poco più di 12-15 euro per quelli grandi da un litro.
Il suo scopo, in questo caso, è di rendere la soluzione maggiormente densa, evitando che scivoli facilmente via dalle mani prima di aver esplicato la sua azione.

L’acqua distillata serve a fornire un minimo di diluizione, ne basta poca e costa pochissimo. Va bene quella per stirare che si acquista nei supermercati, circa un euro per le taniche da 2 o 3 litri.
In alternativa si può far bollire, e poi raffreddare, della normale acqua di rubinetto. Oppure se ne può fare a meno.

Importante lasciare agire la soluzione per un tempo sufficiente, passandola e strofinandola sulla pelle di mani e fra le dita per almeno 30-40 secondi.
In ogni caso, essendo composta per la maggior parte di alcool, tende ad evaporare abbastanza velocemente.

Questa formulazione è sicuramente valida, efficace e di rapida azione. Ma ha il suo prezzo, tenendo conto dei costi attuali delle materie prime siamo all’incirca sui 17-20 euro il litro, non poco.

2 commenti su “Ricetta OMS disinfettante gel per le mani”

Lascia un commento