Orologi con telefono cellulare – Telefoni cellulari dual-sim cinesi da polso

Sembrano orologi, si indossano come orologi, funzionano persino come dei veri orologi. Sono in realtà dei completi telefoni cellulari, anche dual-sim. Piccoli gioielli tecnologici ricchi di funzionalità avanzate. Quanto costano. Quali modelli scegliere. Funzionano bene? Sono comodi? Dove acquistarli.

Non stupitevi se vedete qualcuno camminare (e parlare) per strada intento a fissare lo schermo del suo orologio. Si tratta in realtà di un utente che sta usando un moderno telefono cellulare da polso, apparecchi in grado di svolgere molteplici funzioni: visualizzare video, mandare in play musica in formato MP3 e ovviamente… effettuare telefonate.

Evoluzione dei telefoni cellulari

Come qualsiasi altro apparecchio elettronico anche i telefoni cellulari hanno subito una rapida evoluzione nel corso della loro breve e recente storia.  All’inizio erano tutti modelli grossi ed ingombranti, per non parlare poi del peso di diversi etti, delle vere e proprie cabine telefoniche portatili a cui mancava solo la fessura per inserire il gettone.

In seguito, grazie alla miniaturizzazione sempre più spinta, si arrivò ad apparecchi con peso inferiore ai 100 gr e minuscoli pulsanti, da premere con la punta delle dita. A quel punto il passo per indossare il telefono al polso era piuttosto breve, infatti le dimensioni di questi cellulari apparivano di poco superiori a quelle di un comune orologio.

Invece ci fu una inversione di tendenza. I produttori iniziarono ad imbottire i propri apparati con tante funzionalità che avevano ben poco a che vedere con la tradizionale telefonia. Fotocamera, player multimediale, sensori GPS per la navigazione satellitare, tastiere qwerty per la digitazione dei testi, accelerometro, sensore di orientamento e così via. I telefoni tornarono ad essere quei grossi apparecchi dei primi tempi, ma con tante funzioni in più.

Orologi Cellulari

Il vero passo verso la “telefonia da polso” è stato però compiuto dai Cinesi. Molte aziende hanno infatti in catalogo telefoni cellulari che assomigliano e si usano come orologi evoluti. Apparecchi che rappresentano un vero concentrato di tecnologia, oltre alle comuni funzioni telefoniche (chiamate e SMS) troviamo infatti player multimediali, calcolatrici, ricevitori radio e tante altre meraviglie. Ah, ovviamente questi telefoni funzionano anche da orologi :)

I veri punti di forza sono la comodità e soprattutto l’estetica, l’impatto che hanno su qualunque persona che si trovi ad osservarvi nel momento in cui effettuate una chiamata. Alcuni miei amici sono felici possessori di tali apparecchi ed è sempre divertente notare gli sguardi stupiti della gente che ancora non conosce gli orologi GSM.

Sebbene sia possibile telefonare con il microfono e l’altoparlante integrati, l’utilizzo ideale di questi apparati è in combinazione con un auricolare Bluetooth, per parlare liberamente senza dover portare il polso vicino alla bocca.

Alcuni modelli sono anche dual-sim dual standby, sono cioè in grado di funzionare con due distinte schede SIM, anche di diversi operatori. Sul display trovate due indicatori di campo (potenza segnale GSM) e al momento di effettuare la chiamata viene chiesto quale delle due SIM utilizzare (in alcuni casi sono previsti due pulsanti per invio chiamate). In una giungla di tariffe telefoniche sempre più diversificate risulta particolarmente utile poter scegliere al volo l’operatore da usare per ogni singola chiamata.

Utilissima anche la Fotocamera, accessorio ormai naturale in moltissimi telefonini a dimensione standard. Riprendere foto e video con questi orologi ci fa sentire quasi come degli agenti segreti. E’ quasi impensabile infatti che un apparato così piccolo possa anche scattare fotografie o funzionare come registratore audio. Funzionalità interessante in tutte quelle occasioni in cui è “vietato” effettuare riprese: musei, chiese e qualunque altro luogo simile :)

I Display LCD sono ovviamente molto piccoli, 1.3″ o al massimo 1.8″, daltronde sarebbe impensabile girare con uno schermo di 3 o 4 pollici al polso. Anche se di dimensioni ridotte risultano comunque sufficienti per svolgere molte funzioni basilari, visualizzano diverse righe di testo e possono mandare in play anche filmati (persino interi film in formato 3gp). I modelli di tipo touchscreen solitamente dispongono anche di un pennino (stylus), da riporre in un apposito vano ricavato sul cinturino o sotto la cassa, quasi indispensabile per premere agevolmente i piccoli pulsanti virtuali che appaiono sul display.

La qualità di ricezione risulta solitamente accettabile, con qualche leggero disturbo o piccolo fruscio (almeno nei modelli che ho provato). La causa probabilmente non deve ricercarsi nella qualità costruttiva quanto, probabilmente, nell’eccessiva vicinanza delle diverse circuiterie in apparati di dimensioni tanto ridotte. In generale l’esperienza d’uso è comunque buona.

L’Autonomia è forse l’unico vero tallone d’Achille di questi telefoni. Per mere questioni di spazio la batteria deve necessariamente risultare minuscola, di gran lunga più piccola di una comune batteria da telefono cellulare. Inoltre un modello dual-sim presenta due distinti sistemi di ricezione, sempre attivi ed ovviamente bisognosi di energia. Il risultato è quello di avere una autonomia che si aggira mediamente sulle 16-20 ore (ricarica completa ed uso tipico del telefono), sufficienti comunque per una intera giornata. Calcolando che questi orologi vengono distribuiti con due batterie, si può sempre pensare di portarsene dietro una carica di scorta, da utilizzare al bisogno.

Importante – A meno che non sia espressamente indicata la compatibilità con la rete H3G di Tre Italia, questi telefoni sono da intendersi come normali apparati GSM tri o quadri band, in grado di funzionare con le reti 2G di quasi tutti i paesi del mondo. In particolare in Italia potrete liberamente utilizzarli con Tim, Vodafone, Wind e gli operatori virtuali che si appoggiano alle loro reti (PosteMobile, Auchan Mobile, Fastweb, Tiscali etc).

Elenco Modelli – Prezzi

Abbiamo descritto per larghe linee cosa sono, come funzionano e quali sono pregi e difetti degli orologi con telefono GSM. Andiamo ora ad elencare alcuni dei modelli disponibili nel nostro mercato.

Il CECT OC180 si presenta come un vero e proprio orologio. Elevata qualità costruttiva con cassa e cinturino interamente in acciaio. Display da 1.3 pollici touchscreen. Player multimediale. Radio FM. Fotocamera. Single SIM (supporta una sola scheda SIM). Su questo blog trovate una completa recensione dell’orologio GSM OC180.

Il CECT OC230 è un telefono dual sim con schermo da 1.8″. Quando non è utilizzato come telefono ha una estetica che ricorda un classico orologio analogico. Il tastierino numerico per la composizione dei numeri è ricavato tra la cassa e l’aggancio del cinturino. Si tratta di un apparato quadri-band compatibile con i principali operatori di telefonia mobile italiani (escluso Tre). Il software interno è disponibile in diverse lingue, Italiano compreso. Dual Sim dual standby, funziona con due schede sim contemporaneamente. Fotocamera 0.3 Mpixel (640×480) per riprendere foto e video. Funziona come player multimediale per Foto, Video musicali e persino interi film. Supporta i formati 3GP, AAC, MIDI, MP3, WAV, AVI, JPEG, GIF e PNG. Ricevitore radio FM. Si può utilizzare come telefono grazie alla modalità Vivavoce o mediante auricolare Bluetooth. Voice recorder. Memoria espandibile con schede TF (o microSD). Dotazione: due batterie, caricabatteria, cuffie, auricolare bluetooth, cavo USB, manuale, scheda di memoria 1Gb. Prezzo: 150€.

Il modello Cect OC90 presenta invece un display LCD da 1.4 pollici con risoluzione 128×60 e una fotocamera da 1.3 Megapixel. Tri-band, compatibile con TIM, Vodafone e Wind (no TRE). DualSim Dual Standby. Menu multilingua, Italiano compreso. La tastiera numerica appare sullo schermo touchscreen e si può utilizzare con le dita o con il pennino in dotazione. Le altre caratteristiche sono pressoché identiche all’OC230. Il prezzo è di 130€ e comprende, oltre al telefono, due batterie, manuale, cavo USB, scheda da 1 Gb, cuffie e auricolare Bluetooth. Il Cect OC20 ha una estetica raffinata con design a conchiglia. Quando è chiuso assomiglia ad un normale orologio, una volta è possibile accedere alla tastiera e al piccolo display LCD da 1.3 pollici. All’occorrenza può essere estratto dal cinturino per essere utilizzao come un comune cellulare. Anch’esso funziona in vivavoce, con cuffie e microfono o mediante auricolare bluetooth. Fotocamera 1.3 Mpixel per foto e video. Player multimediale. Dotazione simile agli altri modelli, prezzo 140 euro.

L’OC50 presenta caratteristiche simili agli altri modelli ma è waterproof, potrete utilizzarlo anche in presenza di schizzi di acqua. Può scattare fotografie con risoluzione 1280×1024. Quadri-band. Display 1.5 pollici. Prezzo: 160€.

Ovviamente esistono diversi altri modelli di orologi con telefono cellulare, sostanzialmente con caratteristiche tecniche simili a quelli elencati. Cambia l’estetica e la possibilità di disporre di tastiera sul cinturino in luogo di quella virtuale sul display touchscreen.
In particolare vi consiglio di dare un’occhiata anche agli Orologi Burg, apparati con estetica molto interessante e buone funzionalità telefoniche. Marchio europeo con produzione in Cina.

Dove acquistarli

Questi ed altri orologi con telefono cellulare sono reperibili nei negozi online specializzati nella vendita di telefonini dual-sim cinesi. In particolare posso consigliarvi Electrevolution, una grande varietà di modelli disponibili e prezzi concorrenziali, tra l’altro comprensivi di spese di spedizione.

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

11 Responses to “Orologi con telefono cellulare – Telefoni cellulari dual-sim cinesi da polso”


Leave a Reply