Primi passi con Torrent. Semplice guida per imparare ad usare uTorrent

Apprendere il funzionamento del programma uTorrent per scaricare ogni tipo di file alla massima velocità dalla rete BitTorrent. Una guida per iniziare ad usare uTorrent e rendere l’accesso alla rete Torrent da parte dei nuovi utenti il più semplice possibile.

Premessa

La rete BitTorrent è entrata prepotentemente nel panorama del P2P grazie ad alcuni innegabili vantaggi, primo fra tutti la velocità con cui è possibile scaricare files anche di grandi dimensioni. Sono ormai milioni gli utenti che usano regolarmente questo protocollo per condividere e scaricare ogni tipo di contenuti.
Questa guida vuole spiegare il funzionamento di BitTorrent a tutti quanti abbiano intenzione di iniziare a conoscere e sfruttare appieno questa importante rete P2P. Gli esempi riguarderanno il noto client per Windows uTorrent che fa della semplicità e della leggerezza i suoi principali punti di forza.

Ottenere un client Torrent

Per accedere alla rete BitTorrent è ovviamente necessario avere un software adatto. Per gli scopi di questa guida farò riferimento a uTorrent. Si tratta di un client per Windows veloce, leggero e facile da usare.
Andate alla pagina ufficiale di uTorrent e dalla sezione download scaricate il piccolo programma per Windows, è un installer di appena 260 Kb.
Una volta scaricato cliccate 2 volte sulla sua icona per avviare la procedura di installazione/avvio.
Ok, uTorrent è pronto all’uso, ora occupiamoci di reperire i files .torrent

Cercare e scaricare i file .torrent

Potete trovare maggiori informazioni sul funzionamento della rete BitTorrent in  questo articolo.
Per il momento è sufficiente sapere che per prelevare qualunque file da questa rete bisogna partire da un piccolo file con estensione .torrent, il quale contiene le informazioni necessarie al suo scaricamento.
Per coloro che hanno già utilizzato programmi tipo Emule questo passaggio in più può apparire come una inutile complicazione, in realtà appena appreso il meccanismo diventa assolutamente naturale.
In pratica: Si scarica un file .torrent, lo si da “in pasto” al nostro client preferito e si avvia il download.

Ok, ma dove trovo questi files .torrent?

Metodo1: Ricerca interna

Il metodo più semplice è quello di utilizzare la funzione di ricerca interna al programma, questi i passi da seguire:

  • Inserite la parola da cercare nell’apposito campo in alto a destra dell’interfaccia.
  • Scegliete un tracker tra quelli proposti   (es:IsoHunt)
  • Cliccate sul tasto con l’immagine di una lente di ingrandimento.
    - A questo punto verrete indirizzati verso una pagina web contenente i risultati relativi alla parola (o alle parole) cercata.
  • Scegliete quello che volete e scaricate il relativo file.torrent sul vostro PC.

Scaricato? bene, ora potete passare alla prossima sezione di questo articolo per le istruzioni su come avviare il download.

Metodo2: Ricerca sul web

E’ il metodo che fornisce il maggior numero di risultati, inoltre leggendo opinioni e commenti degli altri utenti potrete facilmente verificare che quanto vi accingete a scaricare corrisponde esattamente a quello che state cercando.

Mi limito a elencare in una breve lista alcuni tra i siti/forum specializzati nella diffusione di files .torrent:

  • Piratebay - (non più accessibile dall’Italia) Motore di ricerca svedese con contenuti spesso di ottima qualità. E’ utilizzato anche da molti utenti italiani. Permette di effettuare ricerche specifiche per audio, video , applicazioni e giochi.
  • SumoTorrent – Motore di ricerca in grado di fornire un grande numero di risultati. Interfaccia disponibile in diverse lingue, compreso l’Italiano.
  • TorrentReactor – Altra grande risorsa con molti torrent in Italiano. Anche qui il materiale è diviso per tipologia.
  • TNT village – Sito/forum specializzato in .torrents in Italiano. Il materiale è organizzato in categorie per una più semplice individuazione. Una vera miniera di files di ogni tipo. Splendida la comunità di utenti.

Effettuate ricerche su questi siti e scaricate i vostri primi files .torrent salvandoli in una qualunque cartella del vostro PC.

Usare uTorrent

Avete installato il client uTorrent, avete scaricato i vostri primi files .torrent. Quindi siete pronti per partire.
Avviate uTorrent cliccando sull’icona corrispondente.
Prima di tutto dovete definire in quale cartelle volete siano depositati i file temporanei che state scaricando e quelli il cui download è completato. A tal proposito aprite il menu Options>Preferences e nella sezione Directories impostate le cartelle di destinazione dei suddetti files. Potete vedere un esempio nell’immagine seguente:

Dovrete eseguire questo passo solo la prima volta che usate il programma. E’ importante per sapere dove andare a cercare i files una volta scaricati :)

Bene, ora potete dare inizio al vostro download.
Menu File>Add torrent e dalla finestra che si apre selezionate il file .torrent che avete scaricato poco fa.

In alternativa potete cliccare sull’icona di un foglio con il segno “+” in alto a sinistra nell’interfaccia.
Dopo aver selezionato il file .torrent e dato conferma verrà proposta una schermata in cui scegliere i files da scaricare (un singolo file .torrent può riferirsi anche ad una “collezione” di files) ed eventualmente la cartella in cui volete che vengano copiati una volta scaricati.
Semplice no?
Ora non vi rimane che attendere il completamento del download.

Leggi gli altri miei articoli su Emule, Torrent & Co. ne
Il fantastico mondo del Filesharing“.
Guide, risorse, trucchi, consigli e tanto altro sui più diffusi programmi P2P.

Annunci Heyos

Ti piace questo articolo? Consiglialo ad altri utenti:

30 Responses to “Primi passi con Torrent. Semplice guida per imparare ad usare uTorrent”


  • Cuando abro bitorrent, internet se me queda colgado.¿Es normal.?
    Gracias.

  • En algunos casos es normal. Puede depender de su ISP o el módem / router.
    Pruebe esta solución: http://www.ainu.it/es/internet/aiuto-il-modemrouter-si-blocca-quando-uso-emule-o-torrent/

  • hola, necesito hacerte una consulta del utorrent.
    hasta ahora lo he venido usando re bien y de golpe de un dia para el otro se pusieron las flechas de descarga rojas y no bajo mas nada. en trackers me pone como estado no se pudo establecer una conexion ya que el equipo destino denego expresamente dicha conexion. tenes idea cual puede ser el problema?
    te agradeceria mucho si me contestas al mail porque por ahi me olvido de abrir donde dejo la consulta y ver la respuesta.
    muchas gracias.

  • salut, sympa pour le tuto explicatif mais il est très mal fournit et il manque énormément d’infos afin d’avoir le minimum requis pour utiliser utorrent. Bien qu’il soit très léger et simple à utiliser il est quand très effecace quand il est bien configuré (ports ouverts, test vitesses réelles, configuration DHT, etc, etc…).

    NB : je lis que TNT Village est un très bon site torrent bien fournis et merveilleux (wonderful) tssse quel utopie. Rien à voir avec l’excellent torrent411, piratebay, mininova, trackers surfer, landcheyennes et pleins d’autres…
    tnt village est vraiment lamentable et loin d’être à la hauteur des autres trackers cités. tnt village est non seulement en italien (et anglais) donc pas pratique pour les francophones et en plus je ne suis pas d’accord sur le fait que ce soit un site torrent merveilleux car il y a peu de sources, peux de seed et de leech (nécessaire pour télécharger un fichier et plus y’en a t plus c’est rapide) et en plus sur ce site on est souvent confronté à des difficultés lors d’un téléchargement qui souvent n’atteint pas les 100% donc je le déconseille fortement. pour être plus franc et direct tnt village est totalement hors compétition il est bidon donc inutile. Affreusement médiocre…

    salutations et merçi pour le tuto dommage qu’il manque beaucoup d’explications dit de “base”^^

  • Vous voulez apprendre tout l’excellent Utorrent? Vous voulez apprendre la base, le b.A.BA et ensuite explorer Utorrent sous toutes ses coutures afin d’accroitre au maximum ses capacités? C’est simple allez sur le site officiel de Utorrent, inscrivez-vous (c’est gratuit), et allez faire un tour sur le forum dans la section French (par exemple pour les francophones mais y’a aussi d’autres langues). Vous aurez accès à toutes les infos pr votres Utorrent et en plus la communauté se fera un plaisir de répondre à vos questions et de vous aidez pour Utorrent. vous utilisez un logiciel pourquoi ne pas aller sur son sie officiel ca évite des mauvaisees surprises!^^ Vive Utorrent/Bittorent

  • nessuno italiano?

  • Ehm… ovviamente si. Il fatto che ci siano commenti in altre lingue di più di un anno fa, non significa che non passino di qui anche utenti italiani :)

  • non sono pratica di bit torrent però non capisco perchè alcuni film li trovo e li scarico subito altri invece no. io digito il nome del film seguito da ita torrent nel motore di ricerca quindi mi appaiono vari collegamenti,se entro in alcuni per scaricare mi chiedono la email e altri addirittura cose che non riesco a spiegarvi!!!! non conosco l’inglese però sono munita di vocabolario cosi evito di cliccare su cose dannose. potete aiutarmi?????? grazie

  • sono ancora io,volevo sapere se mi risponderete su questa pagina oppure tramite la mia email.spero cmq di sentire qualquno!!!!!ne ho bisogno visto che so che bit torrent è favoloso,devo solo imparare a usarlo.grazie

  • Ciao Elisa, ogni motore di ricerca è un caso a parte, dopo un po che li si usa si riesce a capire il “percorso dei vari click” per arrivare a scaricare i files .torrent.
    Ad esempio faccio una ricerca con SumoTorrent su un titolo film con la parola ITA. All’inizio mi mostra dei risultati finti, che mi portano su un altro sico che richiede abbonamenti.
    Ormai ho imparato a superare questi primi risultati e scorrere la pagina fino a quelli veri.
    Insomma dopo i primi click sbagliati alla fine ho imparato ad usarlo evitando i click inutili o che portano su siti fregatura.

    Un ultimo appunto, evita di inserire la tua email in giro. Se proprio un motore necessita del tuo indirizzo di posta elettronica…. semplicemente evitalo e vai su un altro motore.
    Discorso a parte per i forum tipo TNT, per accedere a tutte le informazioni (e i files torrent) è necessaria l’iscrizione, ovviamente in tal caso dovrai fornire il tuo indirizzo email.

    Ciao

  • scusa, trovo quest’ultima spiegazione quantomeno generica:
    “alla fine ho imparato ad usarlo evitando i click inutili o che portano su siti fregatura”
    Come faccio a distinguere e a scegliere?
    Io non riesco a scricare NIENTE, vengo mandato SEMPRE su siti-fregatura.
    E meno male che mi avevano detto che uTorrent era più semplice di eMule. Ma qui mi pare un casino totale!!!

  • Ciao. Innanzitutto puoi dare un’occhiata a questa lista con siti per cercare files .torrent (il primo della lista, il motore “thepiratebay” non è più accessibile dall’Italia).

    La regola generale è che i primi risultati spesso sono relativi a siti fregature, più sotto vengono invece mostrati i risultati reali.
    Soprattutto non inserire mai il numero della carta di credito in alcun sito di questo tipo, neanche se dicono che serve solo per controllare la maggiore età o se promettono che faranno solo un piccolo addebito.

    Un esempio d’uso del motore di ricerca SumoTorrent: inserisco nel campo di ricerca le parole che voglio trovare (es apprendista stregone).
    All’inizio vengono riportati dei risultati con il seguente titolo || External Search Results: “Apprendista stregone” Download & Streaming ||
    Risultati che sono fasulli, si tratta solo dello sponsor del motore di ricerca.

    Più in basso trovi invece altri risultati sotto la dicitura || Cerca in: ||
    Questi sono i risultati reali.

    Ciao

  • ti faccio un esempio concreto:
    cerco il film “RESTREPO”
    immetto al stringa di ricerca “RESPRETO ITA TORRENT”
    i primi 5 risultati rimandano a siti con link ad altri siti, che alla fine chiedono immancabilmente la carta di credito.
    Dopo mezz’ora persa inutilmente chiudo tutto e torno al caro vecchio mulo dove in 10 secondi trovo tutto!

  • Ho editato il commento sopra aggiungendo altre informazioni.
    Valgono anche per il termine “Restrepo”. All’inizio i link fasulli e poi, più in basso, quelli reali.

  • Un’ultima nota, importante. Controlla le ultime due colonne a destra dei risultati: S (seed) e L (leech), indicano rispettivamente il numero di utenti che posseggono quel file completamente e quelli che lo stanno scaricando.
    Va da se che se i valori sono prossimi allo zero sarà difficile scaricare quel determinato file (o gruppi di files).
    Ciao

  • Per Michele ed Elisa 80 , provate ad usare questo come motore di ricerca. . .http://fenopy.com/movies/index.html e poi nella scelta del film (torrent) scegliete quelli di By Nite o di TNT Village esempio :Iron Man [BDRip-720p-Mkv-Ita/Ac3-Eng/Aac-Sub-Ita][TNTVillage.scambioetico spero di esser stata chiara . e utile baciotti

  • ciao! ti ringrazio in anticipo per tutte le tue delucidazioni!
    ho una domanda: quando scarico alcuni film dvdrip con torrent, spesso mi danno tipo 22 files nel file che sto scaricando.
    come faccio poi ad aprire il film e vederlo con tutti quei files??
    grazie :)

  • Solitamente casi del genere sono più frequenti scaricando files da Megavideo.
    Comunque, dovrebbe trattarsi di un unico file video (o al massimo due) suddivisi però in un multiarchivio. In pratica è stato utilizzato un programma tipo WinRar per dividere il suddetto file in molti pezzi con estensione r01, r02, r03 etc.
    Per ricomporlo devi utilizzare lo stesso programma o un altro analogo.
    In un altro articolo di questo stesso blog trovi una piccola guida per unire i files scaricati dai siti di filehosting o, come nel tuo caso, via BitTorrent.

    Perché vengono fatte queste divisioni? Semplice… per complicare la vita degli utenti :) No, scherzo! In realtà questi stratagemmi servono per ingannare i sistemi di controllo (automatico e non) sui file disponibili nelle varie reti di filesharing.
    In alcuni casi per aprire un archivio ‘spezzettato’ in questo modo è richiesta una password, solitamente in tal caso trovi anche un file di testo in cui ti viene detto dove andare (forum o sito web) per reperire tale password.

    Ciao

  • ciao a tutti una domanda…..ho installato torrent sul mio account ma quando accedo con un’altro account nn riesco a usarlo. come mai?

  • ciao volevo chiederti come faccio a capire se il film che sto scaricando è solo audio o anche video?
    perchè finora ho scaricato due film ma solo audio :-(

  • Solitamente i film sono riconoscibili dalla loro estensione e soprattutto dalla dimensione, ad esempio un file da 700 megabyte circa con estensione .avi sarà quasi sicuramente un film.

    A volte può però capitare che mandando in play un film non si riesca a vedere il flusso video. Ciò dipende dalla mancanza del corretto codec video nel sistema. In questi casi potrebbe essere utile utilizzare un player universale come Videolan (VLC).

  • ho scaricato il progamma my torrent ma rispetto a emule e’ totalmente diverso qualcuno sa dirmi come avviarlo sul web non trovo niente x avviarlo… grazie!

  • uTorrent è l’unico programma buono per scaricare, prima usavo emule ma credo che sia superato.

  • ho un problema!! dopo che ho scaricato il file, mi dice che windows media player 9 non riesce ad aprirlo, e nel file “ReadMe” dice ke serve una password x aprire il file! come posso fare x aprire i files senza aver bisogno ogni volta di una password??

  • Ciao volevo sapere se è giusto che quando cerco qualcosa su torrent 3.0 mi apre una pagina di google con molti file diversi. io clicco su uno di questi e poi su download torrent.

    P.S. è normale che ci metta tipo 2 settimane per scaricare un film???

  • Si, alcuni client per scaricare dalla rete BitTorrent effettuano le loro ricerche direttamente sul web, nel tuo caso sfruttando il motore di ricerca Google.
    Per quanto riguarda il tempo di scaricamento, tutto dipende dal numero di fonti (complete e parziali) che possiedono e mettono a disposizione quel determinato film. Ad esempio un film posseduto da alcune centinaia di persone probabilmente verrà scaricato in poche ore o addirittura meno di un’ora nei casi migliori. Un film che ha pochissime fonti sarà invece molto più lento e il suo download potrebbe impiegare giorni o settimane, nel caso peggiore arriverà un momento in cui tale file non avrà più fonti complete (chiamate anche seeds) e risulterà quindi non scaricabile del tutto.
    Quindi, riassumendo, nel momento in cui si mette in download un qualunque file, nel caso in cui sia possibile scegliere è preferibile optare per quello con un numero maggiore di fonti.
    Ciao

  • Grazie sei stato molto d’aiuto :D

  • Grazie mille! Guida molto utile ^_^

Leave a Reply